Riconoscere la qualità di un mobile

Quando si è alle prese con l’arredo di casa e in particolare con la scelta di mobili considerati “importanti” come la cucina, l’armadio, la parete attrezzata per il soggiorno, il letto e il divano….come è possibile orientarsi nella vasta scelta oggi disponibile sul mercato? In fatto di armadi, letti e pareti attrezzate possiamo aiutarvi a rispondere ad una domanda fondamentale: come riconoscere la qualità di un mobile?
Cassettiera in legno Fontana Girovagando per il Salone del Mobile o per molti negozi, vi sarà sicuramente capitato di vedere qualcuno “bussare” con le nocche delle dita su un’anta o sul piano di un tavolo. Non sta cercando di capire se il mobile è maturo come si fa con le angurie (che poi, avete mai capito come funziona?), è probabile che stia solo tentando di percepire se ha a che fare con legno vero, con massello, oppure con altri materiali.
Ecco perché anche noi abbiamo sentito l’esigenza di inserire all’interno del nostro portale una pagina dedicata al perché scegliere Napol: perché troviamo sia corretto e doveroso spiegare come sono fatti i mobili che produciamo, da dove prendiamo le materie prime e come lavoriamo.
Un arredo di qualità è destinato a durare a lungo, è sempre bello, funzionale e non passa di moda.

Vediamo i 5 punti fondamentali che per noi definiscono e caratterizzano un mobile di qualità.

1.
Materiali: mobili in vero legno impiallacciato

Innanzitutto: il vero legno. Durevole, non inquinante, facile da pulire senza bisogno di detergenti o sostanze chimiche, il legno caratterizza tutta la nostra produzione.
Non impieghiamo legno massello, perché la tecnica dell’impiallacciatura ci permette di offrire collezioni dal perfetto equilibrio qualità-prezzo.

Falegname Napol Mobile soggiorno impiallacciato in legno di olmo 593

L’impiallacciatura consiste nel rivestire con sottili fogli di vero legno, i pannelli in tamburato, multistrato o Medium Density che costituiscono le componenti dei nostri arredi.

L’impiallacciatura non è una tecnica nuova: fin dal Rinascimento gli artigiani la mettevano in pratica per nobilitare legni meno costosi tramite la sovrapposizione di essenze di pregio. In questo modo si ottimizzava l’utilizzo di queste ultime che non venivano così “sprecate” ed il prezzo dell’arredo finito risultava più contenuto.

2.
Lavorazioni caratterizzanti: mobili in multistrato di legno

Una delle lavorazioni caratterizzanti della produzione Napol è rappresentata da ante e pannelli curvi. La curvatura delle superfici è resa possibile dal multistrato e negli anni si è trasformata in una sorta di marchio di fabbrica.
Si tratta di pannelli stratificati composti da fogli di legno sovrapposti a senso alternato: in questo modo gli assestamenti naturali del legno sono neutralizzati, garantendo stabilità e resistenza. I pannelli sottili sovrapposti permettono di plasmare le ante e i frontali creando superfici piacevolmente curvate.
Controllo pannelli curvi Mobile salotto con base curva 586 Questo “marchio di fabbrica” ci rende immediatamente identificabili ed è un chiaro segnale della professionalità e della maestria artigiana che sta dietro le nostre produzioni 100% Made in Italy.

3.
La cura per i dettagli

Sono tanti i piccoli dettagli che fanno la differenza tra una produzione di matrice artigianale e una che punta sulla produzione in serie.
Innanzitutto l’attenzione per il dettaglio. Nelle schede che descrivono i nostri prodotti all’interno del portale www.napol.it trovate spesso un piccolo box di approfondimento, un focus su materiali o lavorazioni. Abbiamo parlato qui sopra di multistrato, impiallacciato e tamburato, tra le altre lavorazioni ricordiamo:

- il folding: la struttura dei contenitori delle pareti attrezzate, siano essi con ante o a giorno, viene realizzata partendo da un unico pannello su cui vengono praticati dei tagli a V che ne consentono la piegatura fino a formare contenitori dalle venature perfettamente uniformi sui quattro lati, senza anti-estetiche zone di giuntura
Pensile soggiorno realizzato tramite lavorazione folding – il just in time: laccatura e superfici impiallacciate sono realizzate just in time: una garanzia di uniformità del colore su tutte le superfici del prodotto

- i binari integrati: le ante scorrevoli delle pareti attrezzate scorrono su binari praticamente invisibili, integrati nella struttura dei ripiani retrostanti…perché giustamente anche l’occhio vuole la sua parte!
Libreria con anta scorrevole 598: i binari sono praticamente invisibilicassetti in multistrato con chiusura ammortizzata: internamente realizzati in legno multistrato di betulla, i cassetti delle basi contenitore delle pareti attrezzate ma anche i comò e comodini, sono dotati di sistema di chiusura ammortizzata per una maggiore resistenza e durata del mobile nel tempo
Dettaglio dei cassetti in multistrato di betulla

4.
Sicurezza e Salvaguardia dell’Ambiente

La norma europea EN 13986 e le altre norme EN riguardanti i diversi tipi di pannello a base di legno definiscono due classi di emissione di formaldeide (contenuta nelle colle adesive): E1 ed E2. Il sistema fu dapprima applicato solo in Germania, per poi diventare uno standard UE. Molti paesi europei consentono ancora la vendita di pannelli E2, mentre in Italia questi pannelli sono vietati. I pannelli in tamburato e Medium Density da noi impiegati per le ante degli armadi, per le strutture e le scocche di armadi e contenitori della zona giorno, rispondono alle più severe norme Europee e sono classificati E1.

Per soddisfare i criteri europei e portare al minimo le emissioni, la produzione lavora costantemente per diminuire esponenzialmente le quantità di sostanze incollanti, usando le migliori colle e seguendo tutte le indicazioni specifiche per quanto riguarda temperature e tempi di pressa necessari per la produzione e l’incollaggio dei pannelli.

La classificazione E1 garantisce che i pannelli non superino una concentrazione di equilibrio della formaldeide superiore a 0,1 ppm (0,1 parti per milione) che è il limite raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per gli ambienti domestici.
Armadio scorrevole con ante in tamburato impiallacciate in legno o laccate Zenith

All’attenzione per gli aspetti tecnico-produttivi aggiungiamo un aspetto spesso troppo trascurato: quello della salvaguardia del legno e del suo riutilizzo.
Non è facile, ma è una necessità a cui tutte le aziende devono orientare una buona parte delle proprie energie e risorse. Nel nostro piccolo abbiamo abbracciato un’iniziativa che alcune altre aziende italiane, come la Riva 1920, hanno lanciato negli ultimi anni: realizzare arredi recuperando e portando a nuova vita le celebri “briccole”, i pali di navigazione che costellano la laguna.
Il cliente, oltre ad avere a casa propria un pezzo di Venezia e della sua gloriosa storia navale, contribuisce alla diffusione di una nobile pratica come quella del riciclo e del recupero.
Credenza 2.13 bianca e in legno recuperato dalle briccole veneziane

5.
Certificazioni: stabilità, qualità e maggiore serenità per i clienti

Il 20 Febbraio 2014 la Società Napol Arredamenti S.p.A. ha ottenuto da CRIBIS D&B un rating pari a 1, ovvero un “Indice di massima affidabilità”.

CRIBIS D&B fa parte di un gruppo globale leader nel settore business information: CRIBIS D&B è in grado di analizzare e stilare dettagliati report su qualsiasi impresa italiana, facendosi così garante dei più elevati standard qualitativi e fornendo approfondimenti completi sulla situazione economica e commerciale delle aziende che ne fanno richiesta.
Il cliente che decide di acquistare da un’azienda certificata ha una sicurezza in più e può procedere con assoluta fiducia.
Certificazione Cribis

Save the date: Napol a Moacasa 24 ottobre – 1° novembre 2015

…e anche quest’anno si torna al Moacasa grazie alla preziosa collaborazione di Arredamenti Pastore, storico rivenditore Napol di Roma.
Potrete vedere e toccare con mano alcune delle nostre ultime novità: l’armadio Dia, Taj e Greta, oltre a tre gruppi letto e due composizione soggiorno 302.
Napol e Arredamenti Pastore al Mocasa di RomaUna delle fiere di settore più importanti, in particolare per il centro e sud Italia, Moacasa è una manifestazione di punta per il mondo dell’arredo Made in Italy. Nei 3 padiglioni previsti per questa 41a edizione, sarà possibile entrare in contatto con i migliori produttori di mobili e complementi del panorama italiano: un percorso che vi offrirà la possibilità di osservare (e copiare, naturalmente!) tutte le ultime tendenze e prendere ispirazione da ambientazioni ricreate da professionisti dell’interior design.

Il focus di questo Moacasa 2015 sarà il vivere bene attraverso spazi domestici studiati per offrire comfort, funzionalità e soluzioni intelligenti realizzate per il “nuovo abitare”. Pensiamo ad abitazioni dagli spazi sempre più calcolati e ridotti, ma anche ad arredi e complementi che permettano a tutti noi di vivere ed abitare una casa in armonia con l’ambiente e rispettosa della natura: largo allora a materiali innovativi, riciclabili, eco-compatibli ed eco-sostenibili.

Vi aspettiamo numerosi allo spazio di Arredamenti Pastore al Padiglione 1, Stand 10, Nuova Fiera di Roma.
La fiera si svolgerà dal 24 ottobre al 1° novembre 2015 con i seguenti orari: 
da lunedì a venerdì dalle ore 15:00 alle 20:00
sabato e domenica dalle ore 10:00 alle 20:00

Cliccate qui per scaricare l’invito al Moacasa 2015

credenza-design-bianca-legno-riciclato-2.13

Novità 2016: (ri)cominciamo dagli armadi battenti

Ve l’avevamo promesso un paio di articoli fa e siamo arrivati puntualissimi: sono online i nuovi armadi battenti e armadi scorrevoli e siamo pronti per presentarveli ufficialmente!

Oltre ad aver rinnovato la collezione attraverso il restyling di molte “vecchie conoscenze”, abbiamo aggiunto 5 nuovi modelli: per il mondo dei battenti abbiamo il Taj, Cono e Gola Porta TV; mentre gli scorrevoli hanno visto l’ingresso di Smusso e Dia. Tra le novità c’è anche la possibilità di creare degli ibridi, ad esempio abbinando il Taj con il Liscia e il Dia con il Dora.
Per chi non li conosce, questi sono alcuni dei nostri modelli di punta, ma andiamo per gradi: per oggi entreremo nel dettaglio delle novità del catalogo Armadi Battenti con un identikit di Taj, Cono e Gola Porta TV.

Minimi comuni denominatori:
- componibilità al centimetro
- libertà di creazione di armadi lineari, angolari, con spogliatoio, in numerosissime dimensioni
- strutture in tamburato impiallacciate in vero legno

Meet Taj: armadio con ante bicolore
Per il modello Taj abbiamo pensato ad un target giovane, dai gusti informali, che ama le linee dinamiche e asimmetriche. Questo armadio bicolore ad ante battenti è dedicato a chi ama osare con i colori o semplicemente a chi non si accontenta dei “soliti abbinamenti” proposti dai negozi. Per questo motivo abbiamo dato la possibilità di abbinare due colori o materiali per anta, ma anche di alternare quelle del Taj con le ante del modello Liscia come proposto nell’immagine qui sotto.Armadio battente bicolore Taj con ante centrali Liscia.

Meet Cono: maniglie con personalità per un armadio essenziale
Cono è perfetto per qualsiasi camera da letto. Versatile e funzionale è, come gli altri modelli, un armadio componibile al centimetro che permette di sfruttare al meglio tutti gli spazi, adattandosi con discrezione a qualsiasi stile. La maniglia dal taglio svasato sdrammatizza le linee rigorose, rendendo l’armadio perfetto anche per arredare una cameretta (basta scegliere un colore vivace tra quelli proposti dal campionario del rovere laccato a poro aperto, del laccato opaco o lucido). Armadio al centimetro Cono in rovere laccato poro aperto bianco

Meet Gola Porta TV: armadio intelligente con porta TV
L’armadio Gola è uno tra i nostri modelli di punta e si caratterizza, come suggerisce il nome, per le maniglie “a gola” a tutta altezza integrate lateralmente nell’anta. Abbiamo voluto aggiungere un modulo con vano tv, ante e cassetti, trasformando Gola in un armadio porta tv multifunzionale e moderno.Armadio con spazio tv Gola Porta TV

Nei prossimi articoli avremo modo di conoscere meglio ciascun modello, con tutte le sue potenzialità e le caratteristiche tecniche che lo contraddistinguono. Nel frattempo, se volete approfondire le tecniche costruttive e i pregi dei nostri armadi, vi consigliamo di leggere il post 5 cose che devi sapere sugli armadi Napol.
Prossimo appuntamento: le novità del catalogo Armadi Scorrevoli.

5 cose che devi sapere sulle cabine armadio Napol

Quando si nomina la cabina armadio nell’immaginario comune si evoca a qualcosa di tanto bramato soprattutto dalle donne ma che in realtà è sognato anche da molti uomini e di certo non può mancare in quella che si definisce una “casa da sogno”.
Nella mini guida per cabine armadio complete abbiamo già cercato di sfatare il mito che una cabina armadio costa troppo ed è un sogno irrealizzabile. Oggi vogliamo illustrarvi quali sono le caratteristiche delle cabine armadio Napol perché solo attraverso l’informazione e la conoscenza dei prodotti sul mercato si può compiere un acquisto consapevole e soprattutto duraturo nel tempo.
Ma quali sono i 5 motivi per cui scegliere una cabina armadio Napol?

1. Struttura e dettagli
Una cabina armadio è un “armadio aperto”, un mobile guardaroba senza fianchi chiusi, divisori ed ante, costituito unicamente da montanti e fianchi laterali, ripiani, fondi e coperchi, completati e resi funzionali da accessori.
Le cabine armadio di Napol Arredamenti hanno un telaio in legno, schienali inseriti in fresata, ripiani con bordi finiti anche di testa, coperchi e fondi senza parapolvere sul bordo anteriore. Le cabine armadio Napol sono personalizzabili e componibili a piacere; i moduli sono disponibili nelle seguenti misure: cm 43,6 – 51,6 – 59,6 – 89,6 – 105,6 – 121,6 con altezza fissa di cm 253 e profondità massima della struttura di cm 56,5. Divisori e fianchi hanno uno spessore di 2,6 cm, i ripiani di 3,6 cm.
Per il montaggio è necessario considerare uno spazio libero laterale di 3 cm e superiore di 2 cm.

2. Finiture disponibili
La struttura e gli interni della cabina armadio possono essere realizzati in due finiture di pregio: legno noce Tanganika o materico bianco.

finiture-cabina-armadio-napol

Il noce Tanganika è un legno di qualità dall’aspetto chiaro e biondo con caratteristiche venature a vista. La struttura è in tamburato con anima a “nido d’ape” impiallacciata esternamente con fogli di legno. Il materico bianco ha una struttura interna in tamburato rivestita con una pellicola in Alkorcell® bianco finitura Rift.

Entrambe le finiture rispettano le Norme Europee E1 cioè risultano conformi con l’emissione di formaldeide, un collante utilizzato nell’arredamento che deve essere utilizzato in maniera limitata e consapevole.

3. Cabina armadio chiusa o aperta
Chi ha la fortuna di poter destinare un’intera zona della casa al proprio guardaroba può pensare di realizzare una stanza cabina armadio con ante scorrevoli. La soluzione può vedere 2, 3 o 4 ante interne od esterne al vano, ciascuna disponibile in una misura da cm 60 a cm 120 con altezza massima di cm 270. Per scegliere le finiture è possibile abbinare un pannello in vetro riflettente temperato bronzato a telaio e binari in alluminio verniciato bianco o moka. Il binario può essere applicato a parete esternamente al vano o a soffitto in luce al vano. Per ovviare a problemi di muratura o per garantire una maggior precisione di chiusura laterale è possibile sfruttare anche degli stipiti di battuta.

cabina-armadio-chiusa-napol

Una cabina armadio chiusa con ante è il massimo dell’eleganza e anche della comodità. I più vanitosi possono mettere in bella mostra il proprio guardaroba, i più pratici possono avere uno spazio in cui riporre vestiti e scarpe e lasciare così la camera da letto in ordine.
Per realizzare una soluzione simile a quella proposta in foto è tuttavia necessario godere di uno spazio abbastanza grande. Chi ha una casa piccola o una camera da letto piccola può pensare ad una cabina armadio aperta. Dopo un’attenta progettazione si può infatti inserire il mobile guardaroba anche a vista, fissato ad una parete della camera o posizionato in un ampio corridoio che porta esclusivamente alla zona notte. 

cabina-armadio-componibile-napol

4. Componibile al centimetro, quasi su misura
Con i moduli del nostro programma di cabine armadio si possono realizzare guardaroba che sviluppano larghezze ad intervalli di pochi centimetri evitando la necessità di tagli su misura che comporterebbero costi aggiuntivi. Lo sviluppo al centimetro delle nostre cabine armadio permette di arredare qualsiasi ambiente e spazio. Tutti i moduli possono infatti essere affiancati a piacere arrivando così a coprire qualsiasi larghezza a disposizione. Per questi motivi si può parlare di cabine armadio componibili e cabine armadio su misura.

5. Personalizzazione ed accessori
Gli accessori si rivelano indispensabili per un’impeccabile organizzazione interna della cabina armadio. A seconda delle necessità è possibile scegliere tra:

  • cassettiere a 2, 3 o 4 cassetti, sospese o in appoggio
  • cassetti
  • ripiani
  • faretti a led da posizionare su coperchi e ripiani
  • tubo appendiabiti dotato di agganci laterali e profilo superiore in plastica di protezione e antiscivolo
  • portapantaloni, anche con piccola vaschetta svuotatasche centrale
  • portacravatte fisso od estraibile per appenderle in verticale
  • vaschetta alta, bassa o con separatori portacravatte per riporle arrotolate
  • coppia di sacche trapuntate
  • scatole in tessuto ecrù
  • grucce
  • servetto
  • prendiabito
  • specchi interni e specchiere estraibili ed orientabili

Per ricevere assistenza nella realizzazione di un progetto cabina armadio per la vostra casa potete rivolgervi ad uno dei nostri Rivenditori partner ufficiali.

Se vi siete persi gli altri approfondimenti vi consigliamo di leggere le caratteristiche delle nostre pareti attrezzata, dei letti e degli armadi.

Mobili in Briccole: i nuovi materiali arrivano dal nostro passato

Sappiamo di non sbagliare quando diciamo che è impossibile resistere al fascino degli oggetti che vengono dal mare. Siamo italiani, viviamo circondati dalle acque e non possiamo certo fare a meno di riconoscere in questa risorsa naturale un pezzo della nostra storia e delle nostre origini.
Quando abbiamo pensato a mobili fatti in legno di recupero abbiamo anche pensato a tutte quelle volte in cui, da piccoli ma anche da grandi, l’irrefrenabile desiderio di portarsi a casa un pezzo di mare ci ha fatto infilare in tasca o nello zaino un sassolino modellato dalle onde o un ramo scolpito da acqua, sabbia e vento.
Il progetto di recupero delle briccole veneziane non l’abbiamo inventato noi ma è stato lanciato da una nota azienda canturina in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna. Noi di Napol abbiamo presto abbracciato l’idea di una produzione eco-friendly che nel tempo dovrà portare tutti gli “addetti ai lavori” a riscoprire e reinterpretare materiali nuovi: non nuovi perché neo-realizzati, ma nuovi in un senso più ampio, di quella novità che ci porta a percorrere strade mai percorse prima e a guardare con occhi nuovi a materiali finora ignorati.
Tavolo in briccole veneziane con gambe in cristallo Brive La collezione di mobili in briccole veneziane l’avevamo presentata al Salone del Mobile di Milano, di cui vedete uno scatto qui sopra.

Ma cosa sono le briccole e da dove vengono?
Iniziamo con una foto.Foto di Luca Zarp https://www.flickr.com/photos/zarpluca/ Quelle strutture a pali che si stagliano sul cielo veneziano al tramonto sono, appunto, le “Bricole” (con una sola C come vuole il nostro dialetto!). Sono composte da due o tre pali legati tra loro e sono posti a distanza regolare per segnalare le vie d’acqua percorribili ai pescherecci e alle imbarcazioni. Questa segnaletica marinara assiste le imbarcazioni nelle operazioni di ormeggio, indicando le zone più profonde e tenendole lontane dai banchi di sabbia tipici della conformazione lagunare.
Le briccole costellano le acque di Venezia, Mestre e Chioggia, principale centro peschereccio della laguna veneta.
Le briccole sono ricavate da fusti di legno di rovere e vengono periodicamente sostituite: da qui il progetto di recupero e riutilizzo.

Come sono realizzati i mobili in briccole?
I pali hanno un diametro massimo che si aggira intorno ai 40 cm e una lunghezza tra i 200 cm e i 400 cm. Noi utilizziamo il legno di recupero attraverso la tecnica dell’impiallacciatura e lo applichiamo su superfici piane come il tavolo Brive, le ante di madie e credenze, i frontali e le ante dei moduli delle pareti attrezzate.

tavolo-briccole-venezia-brive

La credenza 2.13 alterna ante laccate a inserti in legno di briccole.Mobile soggiorno con ante in legno briccole e laccato opaco 302.20

La bellezza di questo materiale “nuovo” risiede tutta nella superficie irregolare e inimitabile, frutto dell’incessante lavorio delle acque e dell’intervento di flora e fauna marine. Un pezzo della nostra storia marinaresca, ma anche un pezzo capace di testimoniare il fascino unico di materiali scavati e scolpiti dalla natura stessa.

Credits: foto della laguna di Luca Zarp (https://www.flickr.com/photos/zarpluca/)

A spalla o a bussolotto? Le pareti attrezzate, in poche parole

“Preferisce una parete attrezzata a spalla o a bussolotto?”
Speriamo davvero che nessun arredatore vi abbia mai accolto con una domanda del genere, ma vogliamo spiegarvi cosa si intende con queste due definizioni. Non abbiamo la pretesa di istruirvi, ma pensiamo sia giusto darvi gli strumenti necessari a capire meglio il mondo dell’arredo e soprattutto a scegliere quello che fa per voi.
Qualsiasi sia il negozio di arredamento in cui vi rechiate, arrivarci con le idee chiare, informati e preparatissimi, vi rende pronti a scegliere consapevolmente e autonomamente ciò che è meglio per la VOSTRA casa e perché no, anche per le vostre tasche.

Un mobile, molteplici funzioni

Partiamo dall’ABC. Una parete attrezzata è un mobile per il soggiorno componibile che può essere formato da vari elementi o moduli, ciascuno pensato per accogliere il televisore, libri, album di foto, documenti, oggetti decorativi ma anche stoviglie, bicchieri e piatti a seconda di come è strutturata la vostra abitazione. Nelle case più moderne è ormai usuale trovare zona giorno, sala da pranzo e cucina unite in un unico open space: in questo caso la parete attrezzata può essere composta in modo tale da avere spazi riservati ad utensili e biancheria per la tavola.

Parete attrezzata 588 a bussolotto con moduli con ante, ideali in un soggiorno open space Il mobile prima destinato solo alla zona relax si trova quindi a svolgere più funzioni, esattamente come l’ambiente in cui si trova. È per questo motivo che è sempre più necessario individuare queste funzioni e di conseguenza progettare al meglio la parete.
Se in case più grandi si può guardare solo ed esclusivamente all’estetica, in appartamenti di moderna concezione, in bilocali e ancor di più in monolocali, un’attenta scelta e disposizione dei moduli è indispensabile.
Se progettata con attenzione e con un occhio di riguardo alla funzionalità, una parete attrezzata può essere al tempo stesso porta tv, libreria, credenza, madia, porta cd e dvd, mobile bar…concentrando tutti questi arredi su un’unica parete avrete molto più spazio libero da utilizzare come preferite, magari per un divano più grande o per quella poltroncina di design che proprio non riuscite a togliervi dalla testa!

Parete attrezzata a spalla

Un mobile soggiorno a spalla si compone a colonne che possono susseguirsi a terra o sospese a parete.
Ogni colonna è composta da spalle e ripiani a cui possono essere aggiunti schienali posteriori e ante. E’ il tipico sistema costruttivo delle librerie ed è perfetto per chi desideri unire libreria e porta tv in un’unica complessa e capiente soluzione arredativa. Aggiungendo ante a battente o scorrevoli si possono inoltre realizzare soggiorni con ampie aree contenitive e veri e propri home theatre con tv a scomparsa.Parete attrezzata a spalla con libreria dotata di ante e due basi con cassetti a terra.

Parete attrezzata a spalla 580 con basi contenitore, mobili sospesi e libreria con ante.

Parete attrezzata a bussolotto

I soggiorni a bussolotto sono composti da elementi contenitivi singoli (bussolotti) finiti e accostabili a piacere. Solitamente questi moduli indipendenti sono basi contenitore con cassetti e pensili di varie forme e dimensioni. Grazie ad elementi di raccordo come top appositamente realizzati, gli elementi accostati risultano armoniosamente uniti.
Per la sua flessibilità e versatilità un programma a bussolotto è l’ideale per chi voglia realizzare una parete attrezzata che si sviluppa su due pareti, su una parete di piccole dimensioni di cui si voglia sfruttare l’altezza, o ancora in ambienti mansardati.Parete attrezzata a bussolotto 586 con basi contenitore e pensili. Dettaglio di due pensili (bussolotti) uniti da un unico top.

Naturalmente i due sistemi possono essere mescolati all’interno della stessa composizione. Anzi, la capacità di un arredatore si misura proprio dalla capacità di saper valorizzare gli spazi a disposizione usufruendo dei vantaggi dell’una e dell’altra tipologia di soggiorno, come mostrato nella composizione qui sotto.Parete attrezzata 584 con elementi a spalla e a bussolotto, ante battenti e scorrevoli.Parete attrezzata 584 con elementi a spalla e a bussolotto, ante battenti e scorrevoli.Non importa quanto sia grande la vostra zona giorno, l’importante secondo noi è saper sfruttare al massimo lo spazio che avete a disposizione ed è per questo che sviluppiamo continuamente collezioni capaci di adattarsi a tutte le necessità, sempre attenti alle tendenze ma anche al modo in cui cambia la casa e con essa le esigenze di chi la vive ogni giorno.

5 cose che devi sapere sugli armadi Napol

Vi abbiamo già raccontato quali sono secondo noi le caratteristiche distintive delle nostre pareti attrezzate. Oltre alla zona giorno la nostra specializzazione è l’arredamento per la zona notte, con letti, armadi, comò e comodini coordinati per linea e finiture.
Oggi vogliamo parlarvi degli armadi, 19 tra scorrevoli, battenti e cabine armadio, ma che sono in realtà molti di più…perché? Perché ogni armadio ha mille volti e può essere personalizzato attraverso ante dal look completamente diverso, un’ampia gamma di finiture e maniglie dalle svariate forme.Armadio con ante battenti in vetro Reflex Ma vediamo, come abbiamo già fatto per i mobili soggiorno, quali sono le 5 cose che dovete sapere sugli armadi in legno Napol.

1. Armadi in tamburato

In tutte le schede dedicate agli armadi troverete più volte scritta la parola “tamburato”.
Le strutture e le ante sono sempre impiallacciate in vero legno: questo rivestimento di vari millimetri nasconde un’anima strutturata ad alveoli o a “nido d’ape”, che si chiama tamburato. Questo materiale è particolarmente indicato per le ante degli armadi, in particolare gli scorrevoli, perché leggero e resistente.
A differenza di molti altri produttori, noi lo impieghiamo sia per le ante che per i fianchi.

2. Armadi componibili al centimetro

I nostri armadi sono pensati per permettere uno sviluppo “al centimetro”: ove possibile le misure disponibili per ogni modello si differenziano tra loro di pochi centimetri, permettendo di scegliere un armadio adattabile a qualsiasi spazio ed evitando così di costringere i nostri clienti a ricorrere a costosi tagli su misura.
In particolare la collezione armadi con anta Liscia è stata progettata per coprire larghezze che vanno dai cm 48,8 ad un massimo di cm 397,4 con un range tra i due di oltre 50 modelli di dimensioni diverse. L’elevata libertà progettuale è garantita dal libero accostamento dei moduli che vedete nell’immagine qui sotto:Elementi componibili per la creazione di armadi Napol con Anta Liscia.Naturalmente l’arredatore presente presso i nostri rivenditori partner saprà darvi tutti i consigli riguardanti la dimensione massima e i migliori abbinamenti, anche in base alle vostre necessità in termini di spazi e accessori con cui volete completare l’armadio. Armadio in legno di olmo modello Anta Liscia

3. Ante per tutti i gusti

Secondo noi la funzionalità deve essere accompagnata dalla cura per l’aspetto estetico dell’arredo. All’attenzione per gli aspetti strutturali e pratici di cui abbiamo scritto nel punto 1 e 2 si deve per forza aggiungere un fattore fondamentale: i nostri mobili devono essere belli da vedere!
Se ci fermiamo a pensare un momento al “mobile armadio” potremmo semplicemente definirlo un contenitore. A dispetto del famoso detto: qui a fare la differenza è l’abito e  se parliamo di armadi ci riferiamo senza dubbio alle ante.
A differenza delle altre componenti strutturali con le ante si può giocare con materiali diversi e creare armadi battenti e scorrevoli dal look totalmente diverso. In base ai vostri gusti potrete scegliere:

- le essenze legno e il rovere laccato poro aperto destinati a non passare mai di moda

- il laccato opaco, disponibile in numerosi colori neutri perfetti per l’ambiente notte, o vivaci e di tendenza per le abitazioni più giovani e informali

- le ante in vetro offerte in varie finiture (nella gallery foto solo alcuni esempi)

4. Interni in noce Tanganika

Gli interni degli armadi scorrevoli, battenti e le strutture delle cabine armadio sono sempre impiallacciati in vero legno di noce Tanganika.
Una cabina armadio componibile di Napol in noce Tanganika. Il Tanganika è un legno pregiato, biondo e screziato, che conferisce agli interni una piacevole luminosità. Come si suol dire: belli fuori e belli dentro!
In alternativa è possibile avere interni completamente bianchi.

5. Attenzione al dettaglio

Ci sono piccole cose a cui spesso non si presta attenzione ma che fanno davvero la differenza tra un armadio di qualità e un armadio prodotto in serie e “al risparmio”.
Abbiamo parlato di strutture, ante, interni: tutte queste parti sono tenute insieme da componenti tanto importanti quanto tutto il resto. Vediamone alcuni.
Le cerniere: gli armadi Napol montano solo cerniere Salice, marchio italiano conosciuto ed apprezzato internazionalmente. Questi elementi sono fondamentali per sostenere adeguatamente il peso delle ante e consentire un’apertura e chiusura agevoli e sicure nel corso del tempo.
E noi puntiamo a che i nostri armadi vi accompagnino il più a lungo possibile!
Per lo stesso motivo binari e pattini montati sugli armadi scorrevoli sono dotati di un sistema di scorrimento fluido, con meccanismo ammortizzato che rallenta e blocca le ante a fine corsa. Questo è fondamentale non solo per assicurare un utilizzo agevole e una chiusura silenziosa, ma anche per evitare chiusure violente particolarmente controindicate nel caso di ante con vetro o specchio.
I fondi sono dotati di piedini in acciaio (non plastica!) regolabili in altezza dall’interno e tramite una semplice brugola.
Infine, anche la salute gioca un ruolo importantissimo nella produzione di arredi di alta qualità: tutti i pannelli in tamburato impiegati per realizzare i nostri armadi scorrevoli e battenti rispettano le Norme Europee E1 in materia di emissione di formaldeide. La classe E1 è la più alta, cioè quella a più basso contenuto di formaldeide, un collante normalmente usato nella produzione di arredamento ma che deve essere impiegato in maniera responsabile e limitata.Cabina armadio componibile in noce Tanganika
L’armadio non si cambia tutti i giorni e non può esser trattato come un paio di scarpe.
Per questo motivo attraverso tutte le informazioni che vi forniamo qui e sul nostro portale vogliamo cercare di spiegarvi e raccontarvi quali sono le caratteristiche dei nostri arredi e come riconoscere, più in generale, dei mobili di alta qualità.
Vogliamo sempre di più poter dire (e sentir dire) che un mobile Napol “dura tutta la vita”!

Trionfo di mobili in legno al Salone del Mobile di Bergamo

Come vi avevamo già accennato in un precedente articolo, negli ultimi mesi siamo stati molto impegnati nella presentazione delle novità per la zona giorno e la zona notte.
Presentare un nuovo catalogo prevede anche la partecipazione alle fiere di settore, un tour obbligato, stancante ma piacevole, che ci porta in giro per l’Italia e anche all’estero. Stancante, perché ce la mettiamo tutta, piacevole, perché incontrare clienti e potenziali tali e vederli apprezzare il nostro lavoro…non può che spronarci a fare sempre meglio.
Grazie alla preziosa collaborazione di colleghi e rivenditori abbiamo preso parte al Crocus di Mosca e, tra gli ultimi, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti Maggioni.
Oggi vi parliamo proprio di quest’ultimo.Napol con Arredamenti Maggioni al Salone del Mobile di BergamoIl Salone di Bergamo è stato caratterizzato dal trionfo delle nuove finiture, l’olmo Perla ed in particolare l’ultimo arrivato “Briccole Venezia” proposto attraverso raffinati mobili in legno riciclato che hanno riscosso molto interesse. Mensola in legno riciclato dalle briccole veneziane. Presentata da Arredamenti Maggioni per Napol al Salone del Mobile di BergamoIl legno delle briccole veneziane trova nuova vita attraverso arredi dalle linee essenziali ed accurate, con il fascino grezzo del legno di recupero impreziosito dall’accostamento con finiture moderne o con l’elegante cristallo. È il caso di Brive, tavolo dal design moderno che porta in sé l’anima antica dei pali nautici che costellano la laguna veneziana.Tavolo design in legno e vetro Brive di Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniMobili soggiorno design in legno Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniÈ l’abbinamento con finiture come il laccato grigio proposto dal mobile per soggiorno 596 a riqualificare ulteriormente il legno di recupero, rendendolo estremamente attuale e sottolineando la bellezza delle sue imperfezioni. Non imperfezioni legate all’errore umano, bensì imperfezioni create dal lavorio del mare, dalla flora e dalla fauna della laguna di Venezia: pensiamo non ci sia niente di più bello di un pezzo unico, frammento della nostra storia, in soggiorno.Parete attrezzata per un soggiorno moderno. Napol al Salone del Mobile di Bergamo.Legno riciclato dalle briccole veneziane. Mensola Napol.Nel prossimo articolo vi mostreremo le novità per la zona notte in mostra al Salone del Mobile di Bergamo.

Arredamenti Maggioni è un Rivenditore Partner Napol per la provincia di Bergamo e si trova a S. Omobono Terme, Via V.Veneto 50.
Clicca qui per maggiori informazioni.

Novità camera da letto: è online Napol Night

Nelle ultime settimane siamo stati impegnatissimi con il lancio delle nuove collezioni Giorno e Notte. Prima è stato il turno del nuovo catalogo “302 Evolution”, ma anche la camera da letto è stata messa sotto la lente d’ingrandimento, analizzata e rivista in un’ottica moderna, con elementi dal fascino essenziale in cui principe assoluto è il legno…che ve lo diciamo a fare?
Se non volete attendere oltre potete immediatamente visitare il nostro sito e vedere le novità per la camera da letto.

La presentazione di nuovi pezzi prevede naturalmente un “tour” dei principali eventi fieristici del Paese, ma anche internazionali. Così, con il preziosissimo aiuto di nostri Rivenditori Partner sparsi sul territorio abbiamo preso parte al Moa Casa di Roma, al Salone di Bergamo e al Casa Moderna di Udine. Senza contare il Crocus di Mosca!
E dopo questo vero e proprio tour de force, faticoso sì, ma anche pieno di soddisfazioni e ispirazioni che giungono proprio dai visitatori (da voi!), è giunto il momento di farvi conoscere Napol Night.

Novità assolute: letto Vela, cassettiera, comò e comodini Cora
Gli inediti sono il letto matrimoniale Vela e la serie Cora, gruppo letto che include cassettiera settimanale, comò e comodini.Camera da letto 8020 in olmo Perla Letto e gruppi letto sono realizzati in legno, impreziositi dalle caratteristiche linee curve che sono un nostro marchio di fabbrica. La testiera di Vela presenta bordi laterali piegati verso l’interno, in quello che ci piace paragonare ad un abbraccio.Dettaglio del letto Vela con testiera in multistratoStesse linee armoniose e arrotondate per la cassettiera settimanale Cora, composta da pannelli curvi sapientemente uniti in uno speciale gioco di incastri.Nuovo comò a 3 cassetti Cora

Restyling: il nuovo volto di comò e comodini Fontana
Fontana diventa Fontana 2 e si rinnova con una struttura più leggera, con un profilo rientrante in corrispondenza di top e fianchi. Una scelta estetica che va a tutto vantaggio dei frontali dei cassetti. La struttura perimetrale “scavata” intorno al corpo contenente i cassetti incornicia ed esalta la bellezza delle maniglie ad “incisione” che caratterizzano più di ogni altra cosa questi originali gruppi letto.Comò di design in legno Fontana 2 Comodino design in legno laccato bianco Fontana 2

Nuovo design per i letti con contenitore
Tutti i letti con contenitore offrono ora la possibilità di scegliere tra due modelli di giroletto, a cui corrispondono piedini diversi. Si chiamano Ric e Mag e presentano l’uno piedini tondi e giroletto sagomato, l’altro piedini squadrati e giroletto bombato.Letto Adam con contenitore modello MagLetto Eric con contenitore modello Ric Nelle prossime puntate entreremo nei dettagli costruttivi di novità e restyling. Per ora, godetevi le preview di questo articolo, senza dimenticarvi che su www.napol.it trovate schede dettagliate e complete di tutte le informazioni tecniche di cui avete bisogno.
Siamo inoltre presenti su tutto il territorio italiano, con numerosi e fidatissimi Rivenditori Partner.

Mobili in multistrato di legno: cosa significa?

Navigando tra vari forum che parlano di arredamento siamo più volte incappati in una domanda: “meglio i mobili in multistrato o in truciolare?
Noi non abbiamo dubbi: meglio il multistrato. Sapete benissimo che per tradizione rimaniamo fedeli al legno e che la quasi totalità dei nostri arredi sono realizzati in legno impiallacciato (per maggiori informazioni sui mobili impiallacciati cliccate qui). Lo strato di essenza nasconde, a seconda del mobile e dei componenti, un’anima in multistrato di legno o in tamburato. Senza nulla togliere al truciolare e ai suoi numerosi vantaggi, primo fra tutti il contenimento dei costi che nella storia dell’arredamento ha decretato la democratizzazione di arredi che prima erano destinati solo alle case più ricche, noi preferiamo il multistrato sia dal punto di vista qualitativo che strutturale. Approfondiamo questi due aspetti.

Mobili in multistrato: qualità
Il multistrato è un semilavorato detto anche pannello stratificato. Un pannello multistrato di qualità è composto da 5 o più strati di legno. Simile al multistrato è il compensato, formato però da 3 strati di cui solitamente il centrale è leggermente più spesso.
Gli “sfogliati” di essenze possono avere uno spessore che va dagli 8 ai 30 millimetri e sono disposti ortogonalmente per garantire maggiore resistenza al prodotto finale.
Le fibre disposte in senso alternato fanno sì che il pannello che ne deriva sia estremamente stabile, poiché questa tecnica riduce a zero i naturali assestamenti a cui il legno è naturalmente soggetto. Ne deriva un materiale indeformabile dalle elevate proprietà igroscopiche: il multistrato infatti assorbe ed espelle umidità, caratteristica che lo rende particolarmente indicato a tutti gli ambienti domestici.mobile soggiorno legno

Cassetti mobile tv multistrato

letto legno

In definitiva: il multistrato è un’ottima alternativa ai mobili in legno massello, più pesanti, meno modellabili e più costosi. Se poi il multistrato è impiallacciato in vero legno come nel caso dei nostri mobili, dal punto di vista estetico la resa finale è praticamente uguale a quella di un mobile in legno massiccio, con tutta la bellezza delle inimitabili venature mantenuta intatta.

Mobili in multistrato: pregi strutturali, ma anche estetici
Tra i pregi dei mobili in multistrato c’è la facilità di lavorazione e la malleabilità del materiale: gli sfogliati di legno sovrapposti sono infatti modellabili a seconda delle esigenze, permettendoci così di realizzare mobili dalle forme armoniose e dalle piacevoli curve.
Alcuni preziosi dettagli che distinguono gli arredi Napol sono proprio resi possibili da questo semilavorato accuratamente impiallacciato con essenze di pregio e di tendenza come il noce canaletto, l’olmo, il rovere e il frassino.

armadio ante curve

Armadio Anta Curva

comò legno

Comò Fontana

parete attrezzata basi curve

Parete attrezzata 560.1

Nelle nostre pareti attrezzate il multistrato è impiegato per realizzare frontali di cassetti e ante dei pensili. Nella collezione Notte trovate letti e armadi: un esempio è il letto in legno Carol dalle forme semplici impreziosite proprio dal dettaglio inaspettato di una testiera piacevolmente curvata. Ad avere “tutte le curve al posto giusto” è anche l’armadio battente denominato, non a caso, Anta Curva.