Mobili in Vero Legno: cosa significa?

Mobili in vero legno: noi ne parliamo tanto, perché sappiamo cosa significa.
Le tre parole “Mobili Vero Legno” racchiudono una filosofia, una passione, un impegno verso i nostri clienti di ieri, di oggi e di domani.
Per questo vogliamo spiegarvi come creiamo i nostri mobili in vero legno e come riconoscerne la qualità.

I nostri legni sono selezionati tra le essenze più pregiate, per essere in grado di offrire robustezza, eleganza ed arredi capaci di incontrare gusti moderni e classici.
Come utilizziamo il legno? Molto spesso la nostra metodologia produttiva è stata descritta con queste parole: “Napol è un’azienda che lavora i mobili come si faceva anni fa”.
I nostri mobili impiallacciati infatti sono realizzati tramite fogli di vero legno, ottenuti dalla tranciatura di tronchi, che avvolgono un’anima costituita da materiali legnosi che variano a seconda della funzione dell’elemento d’arredo.
I nostri sistemi contenitivi per la Zona Notte si distinguono per gli armadi in tamburato, realizzati cioè con pannelli che celano una struttura a “nido d’ape”. Questa tecnica costruttiva lascia uno spazio cavo all’interno della struttura rigida impiallacciata, conferendo leggerezza e robustezza all’intero armadio.

40 anni di esperienza manifatturiera ci hanno portato ad un delicato virtuosismo formale che unisce bellezza, funzionalità e comfort. Lo studio e la cura dei dettagli vengono prima di tutto: linee sagomate, impiallacciature continue, superfici plasmate, sono solo alcune delle lavorazioni caratterizzanti che abbiamo sviluppato e perfezionato negli anni.
I nostri mobili in legno curvato tra cui annoveriamo comò, comodini, armadi, letti ed alcuni elementi presenti nelle pareti attrezzate, sono realizzati in multistrato: sottilissimi pannelli di legno uniti perpendicolarmente e plasmati in raffinate onde.

Letto MagnusQuesto dettaglio del comò Vera in legno di olmo scopre anche un’ulteriore lavorazione: l’impiallacciatura del fianco è infatti ottenuta tramite la tecnica “a telo”. Questa conserva intatta la bellezza delle venature del legno, seguendo la curvatura dello spigolo ed avvolgendo la struttura del comò senza interruzioni.
Seguono lo stesso principio i mobili in legno impiallacciati tramite folding: in questo caso il foglio di legno viene applicato prima della piegatura del pannello a 90°. La piegatura avviene incidendo a “V” il pannello, che viene poi “richiuso” per formare pensili come quello in foto. Un segno del procedimento appena spiegato è la piccola incisione obliqua visibile in corrispondenza dello spigolo.
Se state pensando che ci piace vantarci dei nostri virtuosismi artigianali…non avete visto nulla, perché il comò Elti è un altro fiore all’occhiello dei nostri mobili in vero legno.
Ad un primo sguardo salta subito all’occhio il profilo dei frontali dei cassetti che, più stretto alla base, va allargandosi verso l’alto per accogliere uno spazioso piano d’appoggio.
Ci vuole un minimo di attenzione in più per accorgersi dell’insolita lavorazione che caratterizza il fianco. Lo spigolo infatti presenta una particolare torsione denominata “ad elica”, un dettaglio prezioso che regala a questo comò dalle linee essenziali un inaspettato tocco di design.
Per concludere: i nostri mobili in vero legno sono belli, dentro e fuori. Se curare l’estetica è una passione e un impegno concreto, curare gli interni dei mobili è doveroso. Tutti i cassetti sono costituti da un vano contenitivo in legno multistrato di betulla, mentre gli interni degli armadi vengono impiallacciati in vero legno di noce Tanganika.
Dettagli di pregio e lavorazioni accurate sono senza ombra di dubbio i nostri marchi riconosciuti in tutto il mondo.
Diceva Mies Van Der Rohe: “God is in the Detail”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>