Trionfo di mobili in legno al Salone del Mobile di Bergamo

Come vi avevamo già accennato in un precedente articolo, negli ultimi mesi siamo stati molto impegnati nella presentazione delle novità per la zona giorno e la zona notte.
Presentare un nuovo catalogo prevede anche la partecipazione alle fiere di settore, un tour obbligato, stancante ma piacevole, che ci porta in giro per l’Italia e anche all’estero. Stancante, perché ce la mettiamo tutta, piacevole, perché incontrare clienti e potenziali tali e vederli apprezzare il nostro lavoro…non può che spronarci a fare sempre meglio.
Grazie alla preziosa collaborazione di colleghi e rivenditori abbiamo preso parte al Crocus di Mosca e, tra gli ultimi, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti Maggioni.
Oggi vi parliamo proprio di quest’ultimo.Napol con Arredamenti Maggioni al Salone del Mobile di BergamoIl Salone di Bergamo è stato caratterizzato dal trionfo delle nuove finiture, l’olmo Perla ed in particolare l’ultimo arrivato “Briccole Venezia” proposto attraverso raffinati mobili in legno riciclato che hanno riscosso molto interesse. Mensola in legno riciclato dalle briccole veneziane. Presentata da Arredamenti Maggioni per Napol al Salone del Mobile di BergamoIl legno delle briccole veneziane trova nuova vita attraverso arredi dalle linee essenziali ed accurate, con il fascino grezzo del legno di recupero impreziosito dall’accostamento con finiture moderne o con l’elegante cristallo. È il caso di Brive, tavolo dal design moderno che porta in sé l’anima antica dei pali nautici che costellano la laguna veneziana.Tavolo design in legno e vetro Brive di Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniMobili soggiorno design in legno Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniÈ l’abbinamento con finiture come il laccato grigio proposto dal mobile per soggiorno 596 a riqualificare ulteriormente il legno di recupero, rendendolo estremamente attuale e sottolineando la bellezza delle sue imperfezioni. Non imperfezioni legate all’errore umano, bensì imperfezioni create dal lavorio del mare, dalla flora e dalla fauna della laguna di Venezia: pensiamo non ci sia niente di più bello di un pezzo unico, frammento della nostra storia, in soggiorno.Parete attrezzata per un soggiorno moderno. Napol al Salone del Mobile di Bergamo.Legno riciclato dalle briccole veneziane. Mensola Napol.Nel prossimo articolo vi mostreremo le novità per la zona notte in mostra al Salone del Mobile di Bergamo.

Arredamenti Maggioni è un Rivenditore Partner Napol per la provincia di Bergamo e si trova a S. Omobono Terme, Via V.Veneto 50.
Clicca qui per maggiori informazioni.

Mobili in multistrato di legno: cosa significa?

Navigando tra vari forum che parlano di arredamento siamo più volte incappati in una domanda: “meglio i mobili in multistrato o in truciolare?
Noi non abbiamo dubbi: meglio il multistrato. Sapete benissimo che per tradizione rimaniamo fedeli al legno e che la quasi totalità dei nostri arredi sono realizzati in legno impiallacciato (per maggiori informazioni sui mobili impiallacciati cliccate qui). Lo strato di essenza nasconde, a seconda del mobile e dei componenti, un’anima in multistrato di legno o in tamburato. Senza nulla togliere al truciolare e ai suoi numerosi vantaggi, primo fra tutti il contenimento dei costi che nella storia dell’arredamento ha decretato la democratizzazione di arredi che prima erano destinati solo alle case più ricche, noi preferiamo il multistrato sia dal punto di vista qualitativo che strutturale. Approfondiamo questi due aspetti.

Mobili in multistrato: qualità
Il multistrato è un semilavorato detto anche pannello stratificato. Un pannello multistrato di qualità è composto da 5 o più strati di legno. Simile al multistrato è il compensato, formato però da 3 strati di cui solitamente il centrale è leggermente più spesso.
Gli “sfogliati” di essenze possono avere uno spessore che va dagli 8 ai 30 millimetri e sono disposti ortogonalmente per garantire maggiore resistenza al prodotto finale.
Le fibre disposte in senso alternato fanno sì che il pannello che ne deriva sia estremamente stabile, poiché questa tecnica riduce a zero i naturali assestamenti a cui il legno è naturalmente soggetto. Ne deriva un materiale indeformabile dalle elevate proprietà igroscopiche: il multistrato infatti assorbe ed espelle umidità, caratteristica che lo rende particolarmente indicato a tutti gli ambienti domestici.mobile soggiorno legno

Cassetti mobile tv multistrato

letto legno

In definitiva: il multistrato è un’ottima alternativa ai mobili in legno massello, più pesanti, meno modellabili e più costosi. Se poi il multistrato è impiallacciato in vero legno come nel caso dei nostri mobili, dal punto di vista estetico la resa finale è praticamente uguale a quella di un mobile in legno massiccio, con tutta la bellezza delle inimitabili venature mantenuta intatta.

Mobili in multistrato: pregi strutturali, ma anche estetici
Tra i pregi dei mobili in multistrato c’è la facilità di lavorazione e la malleabilità del materiale: gli sfogliati di legno sovrapposti sono infatti modellabili a seconda delle esigenze, permettendoci così di realizzare mobili dalle forme armoniose e dalle piacevoli curve.
Alcuni preziosi dettagli che distinguono gli arredi Napol sono proprio resi possibili da questo semilavorato accuratamente impiallacciato con essenze di pregio e di tendenza come il noce canaletto, l’olmo, il rovere e il frassino.

armadio ante curve

Armadio Anta Curva

comò legno

Comò Fontana

parete attrezzata basi curve

Parete attrezzata 560.1

Nelle nostre pareti attrezzate il multistrato è impiegato per realizzare frontali di cassetti e ante dei pensili. Nella collezione Notte trovate letti e armadi: un esempio è il letto in legno Carol dalle forme semplici impreziosite proprio dal dettaglio inaspettato di una testiera piacevolmente curvata. Ad avere “tutte le curve al posto giusto” è anche l’armadio battente denominato, non a caso, Anta Curva.

Soggiorno eco-friendly con i mobili design in legno riciclato

Nel futuro prossimo tutti i mobili dovrebbero essere realizzati senza toccare un solo albero. Quello di mobili in legno riciclato non è solo un auspicio, ma anche una necessità e una responsabilità che grava sopra ognuno di noi. Si fa sempre più urgente l’adozione di misure che limitino lo sfruttamento della Terra e della natura che ci circonda, non saremo certo noi a spiegarvi per quale motivo!
Tanti piccoli passi avanti sono stati fatti e tanti altri sono in progress, si è visto chiaramente all’ultimo Salone del Mobile di Milano: moltissimi di noi produttori avevano in mostra arredi realizzati attraverso il riuso e il riciclo del legno, ma anche del metallo, della plastica e di altri materiali. Oltre al riciclo, molti si stanno impegnando nella realizzazione e nell’impiego di materiali alternativi. Noi vi avevamo già parlato ad esempio dei mobili in eco-malta.
Sul versante legno noi abbiamo pensato a un soggiorno dal design eco-friendly, con mobili caratterizzati da elementi in legno riciclato, nello specifico il legno ricavato dalle briccole veneziane.

Credenza design 2.13 legno riciclato.

La credenza design 2.13 alterna ante laccate a inserti in legno riciclato.

Le briccole sono i celebri pali in legno che costellano la laguna veneziana ed alcune altre zone costiere venete. La sagoma di questi pali in legno si staglia nelle acque caratterizzando il paesaggio lagunare e segnando le vie percorribili guidando così il percorso delle imbarcazioni verso un attracco sicuro, lontano dai banchi di sabbia.
Le briccole sono solitamente formate da due o più pali in legno di rovere legati tra loro ed hanno una durata che va dai 10 ai 20 anni.

Parete attrezzata 594 con ante in legno ricavato dalle briccole veneziane.

Parete attrezzata 594 con ante in legno ricavato dalle briccole veneziane.

dettaglio-mobile-legno-riciclato-594Un pezzo della nostra tradizione viene così rigenerato e portato a nuova vita, assumendo una doppia funzione: da una parte quella di riciclare una risorsa tanto importante come il legno, dall’altra quella di soddisfare una ricerca estetica in continua evoluzione e sempre più aperta ad accogliere la bellezza dell’imperfezione del legno grezzo contro la freddezza (e la noia!) dell’omogeneità e della perfezione.
Il riuso è sinonimo di un cambio di rotta (per rimanere nel gergo marinaresco) che noi tutti dobbiamo imporci e che deve riguardare il reperimento delle materie prime e i metodi di produzione.

Legno di rovere ricavato dal riciclo delle briccole.Dobbiamo guardare con occhi nuovi a materiali e oggetti che fino a pochi anni fa venivano semplicemente scartati e distrutti: questi sono i materiali che, se trattati con la giusta cura e lavorati con attenzione, svelano una genuina ed inimitabile bellezza.
Un soggiorno di design, un mobile, una parete attrezzata, diventano pezzi unici diversi l’uno dall’altro.

A renderli davvero inimitabili sono i solchi che corrono sulla loro superficie: decori tutti naturali lasciati dall’incessante lavorio dell’acqua e delle sue flora e fauna.
Il concetto di “design” (spesso abusato e superficiale) si arricchisce così di un valore aggiunto prezioso, non perché costoso o firmato da un designer di fama internazionale, ma perché ideato nel nome del rispetto per ciò che ci circonda.Panorama di Venezia con briccole

Arrivano le nuove camere da letto. In legno, naturalmente.

Il titolo dice tutto, o quasi: sono in arrivo le nuove camere da letto Napol, con tanti mobili “nuovi di zecca” presentati in anteprima all’ultimo Salone del Mobile di Milano.
La collezione 2013 non tradisce la nostra filosofia: sempre mobili in vero legno, sempre arredi caratterizzati da lavorazioni accurate e preziose. Anche questa volta abbiamo voluto sperimentare con i materiali, applicando tecniche innovative che a tratti potremmo definire estreme. Se pensate che “ce la stiamo tirando” dobbiamo ammettere che in parte avete ragione, siamo orgogliosi del nostro lavoro e lo facciamo con passione, ma date un’occhiata a questo comò in legno con frontali incisi e poi diteci che non abbiamo ragione, almeno un po’…Le nuove camere da letto in legno sono moderne perché ci piace stare al passo coi tempi ed offrire mobili in legno declinati in forme contemporanee. Allo stesso tempo però le nostre camere conservano la bellezza tradizionale di un arredamento che si esprime attraverso il linguaggio di un materiale che, come abbiamo detto molte volte e non ci stanchiamo mai di ripetere, è dotato di un fascino unico legato alla tradizione e al nostro passato.
Ed è proprio grazie all’ambivalenza del materiale-legno che è possibile creare ambientazioni dagli stili versatili, capaci di incontrare i gusti e le esigenze più disparati. Proprio per questo motivo, ma anche per stuzzicare la vostra curiosità, abbiamo scelto solo due tra le camere da letto della nuova collezione: stessi mobili, stili differenti.
Se da una parte entrambe le stanze conservano uno stile moderno dato dall’essenzialità delle forme dei mobili che le compongono, è facile osservare come due tonalità dello stesso legno possano aiutare a creare due ambienti dall’effetto estetico e dall’atmosfera differenti.

Il legno chiaro di olmo della moderna camera da letto matrimoniale 401 è sicuramente una scelta che si adatta ad ambienti giovani ed informali, per chi ama giocare con i colori o per chi ha una stanza piccola in cui la scelta di mobili chiari è l’ideale per illuminare e non “sovraccaricare” lo spazio a disposizione. Una caratteristica resa ancora più forte da un letto i cui piedini dal design essenziale sembrano non toccar terra. L’essenza olmo è protagonista anche della camera matrimoniale in legno scuro 403. Olmo sì ma se nella prima camera era Perla nella seconda è Brown. Questo legno dai toni caldi e avvolgenti si presta alla creazione di un’atmosfera accogliente caratterizzata da un’eleganza formale che ben si adatta a chi predilige ambienti moderni dalla ricercata eleganza.
Il segno distintivo di queste camere da letto in legno è la cura posta nei dettagli. Impossibile non notare i frontali di comò e comodini Fontana in cui le maniglie sono sostituite da artistiche incisioni ondulate. Meno appariscente ma ugualmente caratterizzante è la testiera del letto Mika, in legno multistrato curvato. Inutile negare la nostra passione per le forme curve – nessun doppio senso sottinteso! – e le superfici morbidamente plasmate: stiamo ormai parlando di veri e propri marchi di fabbrica che fanno parte fin dall’inizio del “bagaglio culturale” di Napol. Sono proprio le nostre camere da letto in legno il luogo in cui meglio si esprime la bellezza di queste forme armoniose che, speriamo, aiutino a creare atmosfere rilassanti e piacevoli nell’ambiente domestico dove il relax è d’obbligo.

Mobili in vero legno: come sono fatti?

Se avete navigato il nostro sito e letto il nostro blog vi sarete sicuramente imbattuti decine di volte nelle parole “mobili in vero legno“. Più che parole, una vera e propria filosofia produttiva che ci sta molto a cuore.
Avevamo già parlato di cosa significa mobili in legno qui. In questo articolo avevamo visto le essenze utilizzate per i nostri mobili ed alcune delle principali tecniche sviluppate dai nostri artigiani per creare le tipiche curvature che contraddistinguono da sempre gli arredi firmati Napol.
Dietro tutte le tecniche, le lavorazioni, le scelte costruttive, il design, la scelta dei materiali di cui tanto ci piace parlare c’è una talentuosa squadra al lavoro e noi vogliamo presentarvela. Per farlo abbiamo girato un video all’interno del nostro “quartier generale”. Un breve filmato con cui vogliamo mostrare come i nostri mobili moderni in vero legno nascano dall’incontro fra tradizione e tecnologia, ed è proprio per questo che in principio mostriamo lo splendido territorio in cui ci troviamo. Si passa così da immagini intrise di storia e cultura agli uffici e al centro produttivo di Napol: non lasciatevi ingannare dai toni freddi e dall’architettura contemporanea della nostra sede, dietro quelle mura si celano persone piene di passione!

I nostri mobili nascono da un sodalizio unico che vede la collaborazione di designer professionisti e artigiani specializzati per la creazione di arredi che coniugano tecnologia e “fatto a mano”.
Da oltre 40 anni Napol si dedica alla creazione di mobili in legno moderni che sono il frutto dell’evoluzione di un’impresa famigliare in una falegnameria di alto livello, fucina produttiva contemporanea che non perde mai di vista i valori del Made in Italy.
Negli ultimi anni abbiamo potenziato il sistema logistica con un magazzino automatico di 900 metri quadrati sviluppati su 5 piani verticali. In questo modo il prelievo dei materiali avviene in modo automatico e i nostri operatori possono lavorare così in tutta sicurezza. All’interno del polo produttivo abbiamo inoltre una fabbrica-nella-fabbrica: la nostra mini-segheria è formata da tanto falegnami che si occupano di creare tutti i pannelli dritti e curvi che formano i nostri mobili, dalla sezionatura alla foratura.
La falegnameria è un’arte tutta italiana che vogliamo salvaguardare anche per renderci, almeno un po’, portavoce di tutti i preziosi dettagli che essa rende possibile creare.

Casa moderna = Mobili contemporanei in legno

Sappiamo che state tutti pensando alle vacanze, anche noi lo stiamo facendo!
Allo stesso tempo, volenti o nolenti, si pensa anche alla vita quotidiana che, finito agosto, continua per la sua strada. Pensiamo anche a tutti i giovani e meno giovani, alle coppie che col favore della bella stagione convolano a nozze, a chi va a convivere, a chi compra o affitta casa per la prima volta: insomma a tutti quelli che sono in procinto di arredare casa o rinnovarne anche solo una parte. Perché pensiamo a tutti loro? Prima di tutto, e questa risposta è scontata, perché siamo produttori di mobili contemporanei, una definizione che per noi significa arredi pensati per la casa moderna e per chi vuole mobili in grado di durare a lungo.
Seconda motivazione: il Bonus Mobili.

Il Bonus Mobili in pillole
1. A cosa serve il Bonus e a chi è destinato? Il Bonus Mobili è una detrazione del 50% sull’acquisto di tutti i tipi di mobili. Attenzione però, perché il bonus è destinato esclusivamente a coloro che effettuano una ristrutturazione edilizia e che usufruiscono della detrazione prevista dal Decreto Legge n.63/2013.
2. Quando e come usufruire del Bonus Mobili? La ristrutturazione deve essere stata effettuata e documentata tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2013. L’acquisto dei mobili destinati alla casa oggetto di ristrutturazione deve avvenire tra il 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2013.

Rinnovare casa con i mobili contemporanei e lo stile di Napol
I nostri mobili in vero legno impiallacciato sono l’ideale per l’arredamento di una casa moderna: legno non significa per forza arredi classici e tradizionali, da noi legno è sinonimo di mobili contemporanei e di una casa accogliente. Se il legno non per forza definisce l’arredamento classico, dire mobili contemporanei non può far pensare esclusivamente ad arredi dal design futuristico e dalle forme improbabili, spesso poco utilizzabili nel quotidiano.
Per noi Mobili Contemporanei significa mobili in grado di arredare con gusto tutti gli spazi. Con i mobili Napol potete rinnovare il soggiorno e la camera da letto con la sicurezza di avere in casa arredi prodotti in Italia con materiali di alta qualità, destinati a durare nel tempo e a sopravvivere alle mode passeggere. Oltre a ciò, attraverso le collezioni di arredo che proponiamo il nostro obiettivo è quello di offrire un total living in cui i vari ambienti siano uniti da uno stesso stile, un approccio sempre più significativo quando pensiamo alle case di nuova concezione in cui gli spazi vanno riducendosi a favore di ambienti open space.
Questo è per noi il vero significato di creare mobili contemporanei.

Mobili contemporanei per soggiorno e camera da letto in Olmo Brown

Look total white per i mobili di soggiorno e camera. Inserti in rovere moro.

Scopri dove trovare i nostri mobili
Se lo stile Napol è quello che fa per voi potete scoprire la collezione completa di tutte le composizioni per soggiorno e camera da letto sul nostro sito www.napol.it.
Per toccare con mano i nostri mobili potete recarvi presso uno degli oltre 100 Rivenditori Napol sparsi su tutta la penisola. All’interno di ogni negozio rivenditore vi è un ampio spazio dedicato all’esposizione delle nostre collezioni dove potrete visionare alcune tra le infinite possibilità di personalizzazione che Napol offre. Dal nostro sito è possibile prenotare un appuntamento con un arredatore che sarà a vostra completa disposizione per illustrarvi l’ampia scelta di mobili contemporanei della nostra collezione, senza impegno d’acquisto.
Se siete interessati ad usufruire della detrazione del 50% prevista dal Bonus Mobili, ricordatevi che l’acquisto deve essere effettuato prima del 31 dicembre 2013.

Borgo medievale o spiagge dorate? Vi presentiamo il nostro rivenditore in provincia di Palermo

Ci piace farci trovare ovunque, perfino in un borgo medioevale tra i più suggestivi d’Italia. Dove? A 30 Km da Palermo si trova Caccamo, e qui si trova uno degli storici rivenditori Napol in provincia di Palermo: Gervasi Arredi. Caccamo ospita due esposizioni, di cui una dedicata al design e all’arredamento moderno per la casa giovane.
In via Circonvallazione siamo stati proprio poche settimane fa, per vedere alcune delle nostre proposte in bella mostra, tra cui la nuova parete attrezzata 581 in Olmo Perla.
Gervasi Arredi guarda al futuro con passione e tanta voglia di rinnovarsi: presente sul territorio siciliano da oltre 50 anni, questa azienda è stata capace di stare al passo coi tempi incontrando i gusti e le esigenze di un pubblico vasto, senza dimenticare mai la tradizione artigiana e le proprie radici. I titolari Giorgio, Francesco ed Armando hanno saputo costruire un’ampia offerta che spazia dal mobile classico e di riproduzione di antiquariato, fino al moderno e al design contemporaneo: una suddivisione di stili di cui si fanno portavoce anche gli stili architettonici delle due sedi.
Presso il nostro rivenditore partner sono in esposizione alcuni dei nostri migliori soggiorni e camere da letto: la storica parete attrezzata porta tv 530 in rovere poro aperto bianco segnale; la camera da letto con comodini Musaarmadio Ada in noce canaletto; la camera da letto con comò e comodini Cemi in rovere moro, completati dall’armadio Greta bianco segnale e vetro termoformato.
Siamo inoltre presenti nel nuovo showroom Gervasi Arredi di Bagheria, dedicato esclusivamente all’arredamento moderno…lo ammettiamo avevamo proprio voglia di “invadere” le spiagge dello splendido mare siciliano!

Invitiamo tutti i nostri clienti della provincia di Palermo a venire a scoprire le nuove collezioni di mobili Napol presso il nostro rivenditore partner Gervasi Arredi.
Qui tutte le indicazioni di cui avete bisogno per venire a trovarci: Rivenditore Napol provincia di Palermo.

Mobili in Vero Legno: cosa significa?

Mobili in vero legno: noi ne parliamo tanto, perché sappiamo cosa significa.
Le tre parole “Mobili Vero Legno” racchiudono una filosofia, una passione, un impegno verso i nostri clienti di ieri, di oggi e di domani.
Per questo vogliamo spiegarvi come creiamo i nostri mobili in vero legno e come riconoscerne la qualità.

I nostri legni sono selezionati tra le essenze più pregiate, per essere in grado di offrire robustezza, eleganza ed arredi capaci di incontrare gusti moderni e classici.
Come utilizziamo il legno? Molto spesso la nostra metodologia produttiva è stata descritta con queste parole: “Napol è un’azienda che lavora i mobili come si faceva anni fa”.
I nostri mobili impiallacciati infatti sono realizzati tramite fogli di vero legno, ottenuti dalla tranciatura di tronchi, che avvolgono un’anima costituita da materiali legnosi che variano a seconda della funzione dell’elemento d’arredo.
I nostri sistemi contenitivi per la Zona Notte si distinguono per gli armadi in tamburato, realizzati cioè con pannelli che celano una struttura a “nido d’ape”. Questa tecnica costruttiva lascia uno spazio cavo all’interno della struttura rigida impiallacciata, conferendo leggerezza e robustezza all’intero armadio.

40 anni di esperienza manifatturiera ci hanno portato ad un delicato virtuosismo formale che unisce bellezza, funzionalità e comfort. Lo studio e la cura dei dettagli vengono prima di tutto: linee sagomate, impiallacciature continue, superfici plasmate, sono solo alcune delle lavorazioni caratterizzanti che abbiamo sviluppato e perfezionato negli anni.
I nostri mobili in legno curvato tra cui annoveriamo comò, comodini, armadi, letti ed alcuni elementi presenti nelle pareti attrezzate, sono realizzati in multistrato: sottilissimi pannelli di legno uniti perpendicolarmente e plasmati in raffinate onde.

Letto MagnusQuesto dettaglio del comò Vera in legno di olmo scopre anche un’ulteriore lavorazione: l’impiallacciatura del fianco è infatti ottenuta tramite la tecnica “a telo”. Questa conserva intatta la bellezza delle venature del legno, seguendo la curvatura dello spigolo ed avvolgendo la struttura del comò senza interruzioni.
Seguono lo stesso principio i mobili in legno impiallacciati tramite folding: in questo caso il foglio di legno viene applicato prima della piegatura del pannello a 90°. La piegatura avviene incidendo a “V” il pannello, che viene poi “richiuso” per formare pensili come quello in foto. Un segno del procedimento appena spiegato è la piccola incisione obliqua visibile in corrispondenza dello spigolo.
Se state pensando che ci piace vantarci dei nostri virtuosismi artigianali…non avete visto nulla, perché il comò Elti è un altro fiore all’occhiello dei nostri mobili in vero legno.
Ad un primo sguardo salta subito all’occhio il profilo dei frontali dei cassetti che, più stretto alla base, va allargandosi verso l’alto per accogliere uno spazioso piano d’appoggio.
Ci vuole un minimo di attenzione in più per accorgersi dell’insolita lavorazione che caratterizza il fianco. Lo spigolo infatti presenta una particolare torsione denominata “ad elica”, un dettaglio prezioso che regala a questo comò dalle linee essenziali un inaspettato tocco di design.
Per concludere: i nostri mobili in vero legno sono belli, dentro e fuori. Se curare l’estetica è una passione e un impegno concreto, curare gli interni dei mobili è doveroso. Tutti i cassetti sono costituti da un vano contenitivo in legno multistrato di betulla, mentre gli interni degli armadi vengono impiallacciati in vero legno di noce Tanganika.
Dettagli di pregio e lavorazioni accurate sono senza ombra di dubbio i nostri marchi riconosciuti in tutto il mondo.
Diceva Mies Van Der Rohe: “God is in the Detail”.

Al Ciliegio a destra e poi dritto fino all’Olmo…camere da letto in legno

Dire Napol equivale a dire vero legno, i nostri affezionati lo sanno bene e anche chi visita il nostro sito lo capisce subito. Lo stile, le lavorazioni, le essenze scelte e il design dei prodotti Napol sono studiati nel dettaglio per esaltare questo materiale nobile con tutte le sue caratteristiche uniche. Oggi vi vogliamo far esplorare le nostre proposte per l’arredamento della camera da letto orientandoci proprio a partire dal protagonista indiscusso: il legno.

1. Iniziamo da quello che viene considerato un grande e, permetteteci di dirlo, intramontabile classico: il ciliegio.

Questa camera da letto in legno di ciliegio è composta dal letto Omra e dal gruppo letto Cemi 2 composto da comò e comodini. Le forme morbide e curvate di questi elementi esaltano le venature naturali e il colore caldo di questo legno.

2. Proseguiamo con un altro capo saldo della nostra collezione: il noce canaletto

Il noce canaletto risulta estremamente elegante, in foto potete osservare una camera da letto composta dal nostro letto Eric accompagnato da comodino e comò Elti e dall’armadio ad ante scorrevoli Ghibli. Le linee geometriche e pulite di questa composizione sono ideali con questa finitura.

3. Ed è la volta di un materiale inconfondibile dal colore intenso e raffinato: il rovere moro.

Cosa ne pensate di questa camera da letto in rovere moro? Si tratta di una composizione dal gusto deciso, quasi maschile. Il letto Clio è caratterizzato dalla testiera con linea sagomata che esalta questa essenza e anche i comodini e i settimanali Musa hanno il medesimo profilo sagomato.

4. L’opzione “moro” non è l’unica per il rovere. Attualissima e moderna è la sua declinazione nella versione rovere laccato poro aperto, che consente di scegliere tra numerosi colori di tendenza senza rinunciare alla texture del legno.

Riconoscete gli elementi di questa camera? Ve li abbiamo appena proposti nella loro versione in noce canaletto, la differenza è sorprendente, questo anche per dirvi che un’essenza non vale l’altra!

5. Siamo arrivati a quello che possiamo considerare l’ultimo arrivato di casa Napol: l’Olmo.

Questa camera da letto in legno di olmo nella finitura Perla è caratterizzata dalle particolari lavorazioni scelte per la testiera ondulata del letto Sara e dei frontali curvati e sagomati dei comodini e del comò Vera.
Non sono solo le essenze a fare la differenza, ma anche la finitura scelta. Provate a vedere quanta differenza può fare l’olmo nella sua finitura Brown pur mantenendo gli stessi elementi d’arredo che vi abbiamo appena presentato.

Camere da letto in legno: non solo forma ma anche sostanza (tanta). A voi la scelta.

 

Come arredare un soggiorno moderno? 10 pareti attrezzate per tutti i gusti

Come arredare un soggiorno moderno? Meglio il legno o il laccato? Lucido o opaco? Sfruttare l’angolo oppure optare per una soluzione lineare? E la libreria? Il televisore?
Arredare il soggiorno è indubbiamente una delle mission di Napol. Chi ci conosce ricorderà lo storico soggiorno Idea in legno di ciliegio, da allora abbiamo inventato e re-inventato elementi nuovi e soprattutto forme innovative, un po’ seguendo le mode, un po’ seguendo la nostra filosofia: legno sovrano, sempre accompagnato da lavorazioni accurate e sperimentazioni sui materiali.
Tra nuove tendenze, costante amore per la tradizione ed una punta di humour che non guasta mai, rispondiamo alla domanda “Come Arredare il Soggiorno” con una hit list di 10 idee per soggiorni per tutti i gusti.

1. Soggiorno moderno e informale. Questa libreria per soggiorno laccata bianca con ante in noce canaletto è la scelta perfetta per una casa giovane: ante asimmetriche, spazio per i libri, i dvd, gli oggetti, il mobile bar, la tv, la consolle. Insomma tutto quello che serve agli “abitanti del soggiorno moderno”…con in più un’anta scorrevole per nascondere tutto ciò che non si vuol mostrare.

2. Soggiorno angolare. Per risparmiare spazio in un soggiorno ad angolo che altrimenti rimarrebbe inutilizzato o, peggio ancora, mal utilizzato, la parete attrezzata ad angolo offre una valida soluzione. Contiene tutto quello che serve e lo fa con discrezione, mescolando elementi di varie forme e varie funzioni per un ambiente versatile e modernissimo.

3. Soggiorno in legno…bicolore. Alternanza di elementi a terra ed elementi sospesi per un mobile soggiorno dall’eleganza moderna. Scegliere una parete attrezzata in rovere bicolore significa avere in casa un mobile dalle finiture ricercate, sempre attuale e funzionale. C’è tutto quello che serve: mensole, pensili contenitore, base con cassetti e porta tv.

4. Soggiorno studio. La parete attrezzata di un soggiorno o di uno studio in casa deve avere una postazione pc adatta ad ospitare tutto il necessario per il lavoro. Una scrivania integrata è l’ideale, insieme a casellari per i documenti, vani libreria e una zona relax.

5. Soggiorno tecnologico. Una libreria angolare come il modello 556 fornisce un’ottima soluzione per chi vuole unire tutte le funzioni della zona giorno in un unico mobile. Intelligente e bella da vedere, questa libreria permette di creare un vero e proprio home theater, con tanto di ante scorrevoli che vanno a scoprire, o nascondere, il televisore lcd.

6. Soggiorno minimalista. Il soggiorno di design vuole una parete attrezzata minimalista dalle forme simmetriche, ma non scontate. L’ispirazione è orientale, con linee che ricalcano quelle di un ideogramma giapponese: rigoroso ed armonioso al tempo stesso.

7. Soggiorno “acculturato”: libri, libri e ancora libri. L’abbiamo scelta sia perché è bella, sia in onore del Salone Internazionale del Libro, che si è concluso proprio ieri: libreria componibile in legno di rovere laccato poro aperto bianco e olmo Brown.

8. Soggiorno in legno. Il legno chiaro permette di arredare soggiorni raffinati, moderni ed al contempo informali. L’Olmo Perla consente abbinamenti di ogni tipo, dai più audaci a quelli più sobri. Tappeti colorati, accessori, complementi originali: un soggiorno come la parete attrezzata moderna 581 può essere davvero personalizzato al massimo.

9. Soggiorno nordico contemporaneo. Niente di più azzeccato di un mobile soggiorno laccato bianco: superfici lucide si alternato ad elementi in rovere laccato poro aperto, per una zona living total white dall’eleganza formale assoluta.

10. Soggiorno in ciliegio. Le mode si susseguono senza sosta, ma il ciliegio resta.
601 è un mobile per soggiorno in legno di ciliegio erede dello storico soggiorno Idea di Napol. Mobili pensili sagomati ad onda, il calore dell’essenza ciliegio e la vetrinetta illuminata internamente. Serve aggiungere di più?