Libreria con spazio TV: 3 idee per soggiorni grandi e piccoli

Vi abbiamo già parlato in un precedente articolo della differenza tra pareti attrezzate a spalla e a bussolotto. Ricapitoliamo brevemente: una parete attrezzata è un mobile per il soggiorno modulare, composto cioè da elementi (o moduli) accostabili fra loro per formare un arredo dedicato a ospitare televisore, libri, oggetti, documenti, soprammobili, ma anche piatti e bicchieri a seconda dello spazio che avete a disposizione e del tipo di soggiorno o salotto. Se quello che state cercando è la tipica libreria con spazio tv, le pareti attrezzate nel modello a spalla sono la soluzione perfetta per voi.
Un mobile a spalla si compone di colonne formate da spalle (o fianchi) e ripiani, da completare a piacere con ante e schienali. In assenza di questi elementi la parete attrezzata a spalla è una vera e propria libreria.

Vediamo 3 idee per una libreria con spazio TV, componibile e adattabile a qualsiasi spazio.

Libreria con TV a vista: gioco di pieni e vuoti

La prima soluzione è una libreria con vano tv aperto. In questo caso il mobile è dotato di schienale che viene forato per far passare i cavi del televisore.
Per dare dinamicità alla composizione sono state aggiunte ante a battente e a ribalta.
I vani a terra sono invece stati completati con capienti cassetti estraibili. Quest’ultimo accorgimento è particolarmente utile per contenere oggetti, foto e documenti che volete conservare ordinatamente, non in vista. Inoltre, chi ha una libreria di questo tipo lo sa: i ripiani più bassi sono anche quelli in cui si raccoglie la maggior quantità di polvere, quindi meglio tenerli chiusi.
libreria spazio tv a vista 599Questa composizione misura cm 632 p.35 / 44,9 h.228
Naturalmente le dimensioni sono scalabili in base allo spazio che avete a disposizione nella vostra casa.

Libreria con vano TV a scomparsa: effetto vedo non vedo

Basta aggiungere un’anta scorrevole e il televisore appare e scompare a piacere.
Nei momenti in cui è spento il tv può essere celato per mettere in evidenza tutta la bellezza di una libreria a vista colma dei vostri libri e soprammobili preferiti.
L’anta scorrevole aiuta anche a tenere lontana la polvere da tv, consolle di gioco, lettori dvd o eventuali impianti stereo.
Libreria con spazio tv a scomparsa, con anta scorrevole. Modello 598. Questa libreria con tv a scomparsa misura cm 432,9 p.35,3 / 57,7 h.260

Libreria angolare con spazio TV: sfruttare al massimo la parete

La possibilità di comporre la propria libreria con moduli angolari aiuta a sfruttare al massimo la parete a disposizione senza rinunciare a quei centimetri che, seppur pochi, tornano sempre utili. Il lato più corto dell’angolo può essere ad esempio sfruttato per inserirvi un mobile alto con ante in cui riporre tutto ciò che non volete lasciare a vista.

Il bello di una composizione come questa è che le ante scorrevoli sono sia funzionali che decorative. Essendo realizzate in vetro è possibile scegliere tra numerosissimi colori quello che meglio si adatta ai vostri gusti, alle pareti del salotto o agli altri arredi presenti nella stanza.Libreria angolare con spazio tv e ante. Modello 556Questa composizione misura cm 464×157 p.37,6 h.196

La libreria con tv…in poche parole

Scegliendo un sistema componibile sarete in grado di personalizzare la vostra parete attrezzata a seconda delle dimensioni e della configurazione del vostro soggiorno.
In poche parole potrete realizzare una libreria:

  • SOSPESA
  • A TERRA
  • AD ANGOLO

con

  • TV A MURO: con aggancio direttamente a parete
  • TV IN APPOGGIO: appoggiata su un ripiano della libreria
  • TV SU PANNELLO: con attacco allo schienale della libreria, forato ad hoc per far passare i cavi dietro al mobile

“Queste librerie non ci staranno mai in casa mia!”
…perché troppo grandi, troppo alte, troppo larghe!

Ahinoi, per ragioni estetiche e per cercare di mostrare tutte le potenzialità di un programma per il soggiorno ampissimo, i render e le fotografie dei cataloghi sono sempre “grandiose” e da rivista patinata. Fortunatamente il bello delle librerie componibili e delle pareti attrezzate modulari è che fanno parte di sistemi flessibili e realizzabili praticamente su misura.
Gli arredatori che vi assistono nei negozi sono di grande aiuto nella progettazione, ma potete anche cominciare a progettare la vostra libreria in autonomia usando gli schemi dei moduli del programma per soggiorno 302 Evolution.
Buon lavoro!

A spalla o a bussolotto? Le pareti attrezzate, in poche parole

“Preferisce una parete attrezzata a spalla o a bussolotto?”
Speriamo davvero che nessun arredatore vi abbia mai accolto con una domanda del genere, ma vogliamo spiegarvi cosa si intende con queste due definizioni. Non abbiamo la pretesa di istruirvi, ma pensiamo sia giusto darvi gli strumenti necessari a capire meglio il mondo dell’arredo e soprattutto a scegliere quello che fa per voi.
Qualsiasi sia il negozio di arredamento in cui vi rechiate, arrivarci con le idee chiare, informati e preparatissimi, vi rende pronti a scegliere consapevolmente e autonomamente ciò che è meglio per la VOSTRA casa e perché no, anche per le vostre tasche.

Un mobile, molteplici funzioni

Partiamo dall’ABC. Una parete attrezzata è un mobile per il soggiorno componibile che può essere formato da vari elementi o moduli, ciascuno pensato per accogliere il televisore, libri, album di foto, documenti, oggetti decorativi ma anche stoviglie, bicchieri e piatti a seconda di come è strutturata la vostra abitazione. Nelle case più moderne è ormai usuale trovare zona giorno, sala da pranzo e cucina unite in un unico open space: in questo caso la parete attrezzata può essere composta in modo tale da avere spazi riservati ad utensili e biancheria per la tavola.

Parete attrezzata 588 a bussolotto con moduli con ante, ideali in un soggiorno open space Il mobile prima destinato solo alla zona relax si trova quindi a svolgere più funzioni, esattamente come l’ambiente in cui si trova. È per questo motivo che è sempre più necessario individuare queste funzioni e di conseguenza progettare al meglio la parete.
Se in case più grandi si può guardare solo ed esclusivamente all’estetica, in appartamenti di moderna concezione, in bilocali e ancor di più in monolocali, un’attenta scelta e disposizione dei moduli è indispensabile.
Se progettata con attenzione e con un occhio di riguardo alla funzionalità, una parete attrezzata può essere al tempo stesso porta tv, libreria, credenza, madia, porta cd e dvd, mobile bar…concentrando tutti questi arredi su un’unica parete avrete molto più spazio libero da utilizzare come preferite, magari per un divano più grande o per quella poltroncina di design che proprio non riuscite a togliervi dalla testa!

Parete attrezzata a spalla

Un mobile soggiorno a spalla si compone a colonne che possono susseguirsi a terra o sospese a parete.
Ogni colonna è composta da spalle e ripiani a cui possono essere aggiunti schienali posteriori e ante. E’ il tipico sistema costruttivo delle librerie ed è perfetto per chi desideri unire libreria e porta tv in un’unica complessa e capiente soluzione arredativa. Aggiungendo ante a battente o scorrevoli si possono inoltre realizzare soggiorni con ampie aree contenitive e veri e propri home theatre con tv a scomparsa.Parete attrezzata a spalla con libreria dotata di ante e due basi con cassetti a terra.

Parete attrezzata a spalla 580 con basi contenitore, mobili sospesi e libreria con ante.

Parete attrezzata a bussolotto

I soggiorni a bussolotto sono composti da elementi contenitivi singoli (bussolotti) finiti e accostabili a piacere. Solitamente questi moduli indipendenti sono basi contenitore con cassetti e pensili di varie forme e dimensioni. Grazie ad elementi di raccordo come top appositamente realizzati, gli elementi accostati risultano armoniosamente uniti.
Per la sua flessibilità e versatilità un programma a bussolotto è l’ideale per chi voglia realizzare una parete attrezzata che si sviluppa su due pareti, su una parete di piccole dimensioni di cui si voglia sfruttare l’altezza, o ancora in ambienti mansardati.Parete attrezzata a bussolotto 586 con basi contenitore e pensili. Dettaglio di due pensili (bussolotti) uniti da un unico top.

Naturalmente i due sistemi possono essere mescolati all’interno della stessa composizione. Anzi, la capacità di un arredatore si misura proprio dalla capacità di saper valorizzare gli spazi a disposizione usufruendo dei vantaggi dell’una e dell’altra tipologia di soggiorno, come mostrato nella composizione qui sotto.Parete attrezzata 584 con elementi a spalla e a bussolotto, ante battenti e scorrevoli.Parete attrezzata 584 con elementi a spalla e a bussolotto, ante battenti e scorrevoli.Non importa quanto sia grande la vostra zona giorno, l’importante secondo noi è saper sfruttare al massimo lo spazio che avete a disposizione ed è per questo che sviluppiamo continuamente collezioni capaci di adattarsi a tutte le necessità, sempre attenti alle tendenze ma anche al modo in cui cambia la casa e con essa le esigenze di chi la vive ogni giorno.

Ecomalta nell’arredamento: perchè sceglierla

Le ultime tendenze in fatto d’arredamento vedono l’impiego di materiali provenienti dal mondo dell’edilizia. Le continue ricerche e specializzazioni hanno infatti portato all’utilizzo dell’ecomalta, un materiale all’avanguardia che permette di realizzare mobili e complementi di design dalla chiara impronta naturale.

COS’È L’ECOMALTA?
È un innovativo materiale di ultima generazione prodotto dopo una lunga ricerca tecnologica partita dal riciclo di inerti.

CARATTERISTICHE MATERIALE
Elencare le caratteristiche dell’ecomalta può certamente servire per descriverla e per far capire il suo alto livello di qualità.
È un materiale di riciclo totalmente ecosostenibile ed ecocompatibile, privo di cementi, gessi, resine epossidiche e sostanze tossiche, a garanzia di rispetto per l’ambiente e per la salute. Ignifuga, non radioattiva, traspirante, senza rilascio e formazione di umidità, impermeabile, non ingiallente, resistente, ingeliva, antistatica, flessibile. Un mobile realizzato in ecomalta è ininfiammabile ed insensibile agli eventuali sbalzi di temperatura e la superficie non ingiallisce a seguito di fumo o luce diretta.

Una superficie in ecomalta si presenta omogenea, compatta e liscia, priva di fughe e giunzioni. Igienica ed impermeabile, è facilmente pulibile con un panno umido ed un detergente neutro e non richiede grosse manutenzioni.

Dopo aver elencato queste caratteristiche è facile capire i motivi per cui l’ecomalta si presta ad arredare casa. E anche noi, con la volontà di rimanere al passo con i tempi, di abbracciare le tendenze moderne e di offrire ai nostri Clienti prodotti sempre più all’avanguardia che rispettino le persone e anche l’ambiente, abbiamo introdotto nel nostro catalogo questo materiale.

La nostra parete attrezzata 591 permette di godere in casa di tutti i vantaggi fin’ora elencati e di accostare materiali differenti. Lo studiato contrasto di superfici lisce e materiche, di colori e texture differenti, si fa poi portavoce di una tendenza moderna che vuole unire l’estetica alla praticità. Pensata per un pubblico attento alle mode e alla propria sicurezza, ha un aspetto materico e un look freddo ed industriale, capace di arredare con decisione e discrezione allo stesso tempo.

ecomalta-arredamento-parete-attrezzata

Parete attrezzata 591 con pensili sospesi con anta in ecomalta.

Librerie modulari, una questione di personalizzazione

Ogni casa è un mondo a sè. Spazio e disposizione degli ambienti, arredamento, complementi e decorazioni caratterizzano in modo inequivocabile ogni ambiente. Chi ci abita dona inoltre un tocco unico e sempre diverso; siamo quasi disposti a sfidare chiunque a trovarne una casa uguale identica ad un’altra. (Gli appartamenti dei residence delle vacanze o le camere di hotel e alberghi non fanno testo.)
Se il presupposto è questo devono per forza esistere mobili e arredi che permettono di personalizzare la propria casa a seconda delle sue caratteristiche strutturali e dei nostri gusti personali. È una questione di personalizzazione e le nostre librerie modulari per il soggiorno lo sanno bene.

Se si ha a disposizione un’ampia parete si può prendere spunto dalla nostra libreria modulare 599: 6 metri di lunghezza per più di 2 metri di altezza, vani a giorno in alternanza a vani con ante, bianco, grigio e tocchi di azzurro.

libreria-modulare-599

Ogni dettaglio è estremamente personalizzabile: dalla posizione di ogni singolo modulo, alla scelta del numero di ante, dal colore della struttura alla finitura di divisori e frontali. Le dimensioni possono essere ridotte o aumentate a seconda delle necessità.
La libreria a muro 598 mostrata nella foto qui sotto ne è l’esempio. Il punto di partenza è lo stesso ma l’aspetto finale è molto diverso. In questo caso lo spazio a disposizione è minore e si è preferito giocare sulle nuance del bianco, giallo e marrone. Il vano porta tv è stato celato da un’anta scorrevole in legno con binario di scorrimento a scomparsa che si inserisce con discrezione e quasi impercettibilità all’interno dei ripiani.

libreria-modulare-598

Una terza alternativa possibile è la libreria 584 che, oltre a giocare su lunghezza e altezza, propone anche diverse profondità. I vani centrali in legno scuro sporgono dal resto della struttura e si mettono ancor più in risalto rispetto a tutti gli altri moduli. I vani a giorno sembrano seguire un andamento molto regolare e schematico, ideale per le persone più precise ed ordinate.

libreria-modulare-584

Modularità e componibilità sono fondamentali per realizzare una libreria ad hoc che soddisfa ogni esigenza di spazio, utilizzo e gusto personale. Moduli di diverse dimensioni disposti a piacere, modelli a giorno o con ante, struttura monocolore, bicolore o multicolor; è possibile realizzare una libreria modulare a misura di ogni casa.

Parete attrezzata per un soggiorno in stile nordico

Le attuali tendenze nel campo dell’arredamento vedono la forte presenza sulla scena dello stile nordico. Sempre più persone si lasciano affascinare da mobili in legno, chiare nuance e abbinamenti tenui ed accoglienti.
Quando lo stile nordico ha bussato alla nostra porta non ci ha certo colto impreparati. Abbiamo subito sfoderato la nostra arma segreta e mostrato la nostra parete attrezzata 593. Il nostro ospite è rimasto a bocca aperta perchè si è trovato davanti agli occhi questo…

parete-attrezzata-soggiorno-stile-nordico-1

Siamo riusciti ad amalgamare in un unico ambiente tutte le caratteristiche fondamentali di uno stile così particolare.

Materiali
Non è stato difficile proporre un arredo in legno, a rispetto del tradizionale materiale usato nello stile nordico. Noi da sempre privilegiamo questo materiale e da sempre realizziamo arredi in impiallacciato di vero legno lasciando a vista le tipiche venature.
Per realizzare la forma arrotondata del cestone di questa parete attrezzata abbiamo utilizzato il multistrato di legno poichè solo questo materiale consente la realizzazione di particolari forme curve.

Colori
In rispetto delle nuance tipiche dello stile nordico abbiamo scelto colori chiari e tenui. Cestoni a terra e mensole sono realizzati in legno nella finitura olmo perla mentre i pensili sospesi sono in laccato opaco canapa.

Aspetto generale
Lo stile nordico ha un’impostazione minimalista caratterizzata da linee pulite ed essenziali; allo stesso modo la nostra parete attrezzata è semplice e lineare.
Si sviluppa in orizzontale andando ad occupare la parete anche in altezza e lo fa in modo discreto e bilanciato creando un equilibrio tra forma e funzione.
La funzionalità è infatti un altro punto a favore: l’accostamento di basi contenitore con cassetti, pensili e mensole con schienale offre tutto lo spazio che un soggiorno richiede.

Le caratteristiche della parete attrezzata 593 hanno fatto innamorare lo stile nordico che non ha più voluto andarsene dal nostro soggiorno.

Soggiorno eco-friendly con i mobili design in legno riciclato

Nel futuro prossimo tutti i mobili dovrebbero essere realizzati senza toccare un solo albero. Quello di mobili in legno riciclato non è solo un auspicio, ma anche una necessità e una responsabilità che grava sopra ognuno di noi. Si fa sempre più urgente l’adozione di misure che limitino lo sfruttamento della Terra e della natura che ci circonda, non saremo certo noi a spiegarvi per quale motivo!
Tanti piccoli passi avanti sono stati fatti e tanti altri sono in progress, si è visto chiaramente all’ultimo Salone del Mobile di Milano: moltissimi di noi produttori avevano in mostra arredi realizzati attraverso il riuso e il riciclo del legno, ma anche del metallo, della plastica e di altri materiali. Oltre al riciclo, molti si stanno impegnando nella realizzazione e nell’impiego di materiali alternativi. Noi vi avevamo già parlato ad esempio dei mobili in eco-malta.
Sul versante legno noi abbiamo pensato a un soggiorno dal design eco-friendly, con mobili caratterizzati da elementi in legno riciclato, nello specifico il legno ricavato dalle briccole veneziane.

Credenza design 2.13 legno riciclato.

La credenza design 2.13 alterna ante laccate a inserti in legno riciclato.

Le briccole sono i celebri pali in legno che costellano la laguna veneziana ed alcune altre zone costiere venete. La sagoma di questi pali in legno si staglia nelle acque caratterizzando il paesaggio lagunare e segnando le vie percorribili guidando così il percorso delle imbarcazioni verso un attracco sicuro, lontano dai banchi di sabbia.
Le briccole sono solitamente formate da due o più pali in legno di rovere legati tra loro ed hanno una durata che va dai 10 ai 20 anni.

Parete attrezzata 594 con ante in legno ricavato dalle briccole veneziane.

Parete attrezzata 594 con ante in legno ricavato dalle briccole veneziane.

dettaglio-mobile-legno-riciclato-594Un pezzo della nostra tradizione viene così rigenerato e portato a nuova vita, assumendo una doppia funzione: da una parte quella di riciclare una risorsa tanto importante come il legno, dall’altra quella di soddisfare una ricerca estetica in continua evoluzione e sempre più aperta ad accogliere la bellezza dell’imperfezione del legno grezzo contro la freddezza (e la noia!) dell’omogeneità e della perfezione.
Il riuso è sinonimo di un cambio di rotta (per rimanere nel gergo marinaresco) che noi tutti dobbiamo imporci e che deve riguardare il reperimento delle materie prime e i metodi di produzione.

Legno di rovere ricavato dal riciclo delle briccole.Dobbiamo guardare con occhi nuovi a materiali e oggetti che fino a pochi anni fa venivano semplicemente scartati e distrutti: questi sono i materiali che, se trattati con la giusta cura e lavorati con attenzione, svelano una genuina ed inimitabile bellezza.
Un soggiorno di design, un mobile, una parete attrezzata, diventano pezzi unici diversi l’uno dall’altro.

A renderli davvero inimitabili sono i solchi che corrono sulla loro superficie: decori tutti naturali lasciati dall’incessante lavorio dell’acqua e delle sue flora e fauna.
Il concetto di “design” (spesso abusato e superficiale) si arricchisce così di un valore aggiunto prezioso, non perché costoso o firmato da un designer di fama internazionale, ma perché ideato nel nome del rispetto per ciò che ci circonda.Panorama di Venezia con briccole

Preview Salone 2014: novità arredamento soggiorno

Quando prepariamo il catalogo fotografico per una nuova collezione i fattori in gioco sono vari: in primo luogo la scelta delle composizioni e dei colori, che devono essere in linea con le tendenze attuali, e poi l’individuazione del mood.
Che si parli di arredamento soggiorno o zona notte, è necessario stabilire quali sono le sensazioni e i suggerimenti di stile che vogliamo comunicare.

Per il catalogo 2013 “L’Olmo di Napol”, che avevamo presentato qui sul blog, avevamo trovato nelle ambientazioni metropolitane la cornice più adatta ad esprimere ciò che volevamo trasmettere con questa essenza: un legno dalle venature fitte proposto in due tinte in grado di dar voce a vari stili, dal più giovanile Perla di ispirazione nordica al più caldo e raffinato Brown. Si giocava con il contrasto tra un “fuori” caotico, tipico delle capitali europee, ed interni accoglienti in cui, una volta chiusa la porta alle nostre spalle, è possibile rilassarsi in un’atmosfera moderna in cui il fascino tradizionale del legno è l’elemento capace di trasmettere una sensazione di accoglienza e di casa.

Per la collezione 2014 abbiamo ideato “Napol Project”: una rassegna di ambientazioni notte e di arredamento soggiorno che abbiamo inserito in contesti cosmopoliti. Letteralmente in giro per il mondo!
Ambientazioni Napol ProjectUna tipica British House, un loft in piena NYC, una modernissima villa fuori Tokyo. Obiettivo: armonia tra esterno e interno giocata sulla scelta di nuance e colori ispirati al contesto in cui si trova la casa.

E così il soggiorno di Tokyo trova la sua armonia estetica in un mix inaspettato tra legno scuro e tocco d’accento: l’olmo Brown è infatti abbinato alla libreria in finitura laccato opaco rosso, in una parete attrezzata dalle linee essenziali e minimaliste. Tradizione e modernità a confronto raccontano quei contrasti tipici delle grandi metropoli orientali.

Arredamento soggiorno olmo Brown e laccato opaco rosso

Arredamento soggiorno olmo Brown e laccato opaco rosso.

Il loft di New York predilige la modernità di colori sobri come il bianco e il frassino tinto grigio. La grande libreria occupa la maggior parte della parete alternando ripiani e vani contenitivi chiusi da ante quadrate e rettangolari. Gioco di forme geometriche come in un’opera di arte contemporanea. Funzionalità, estetica e comfort per una composizione assolutamente razionale e urbana.

Arredamento soggiorno urbano bianco e frassino Grigio Seta

Arredamento soggiorno urbano bianco e frassino Grigio Seta.

Torniamo in Europa e addentriamoci nel living della British House. I materiali e colori scelti per l’arredamento del soggiorno sembrano riflettere quelli della campagna inglese: il legno scuro di alberi secolari si staglia sullo sfondo grigio del piovoso cielo britannico.

Arredamento soggiorno in olmo Brown e laccato opaco Canapa.

Arredamento soggiorno in olmo Brown e laccato opaco Canapa.

Attraverso una nuova collezione vogliamo anche raccontarvi una storia da cui ci auguriamo possiate trovare idee e ispirazioni per la vostra personale reinterpretazione del tema casa.

Vi aspettiamo al Salone del Mobile 2014 dall’8 al 13 aprile per illustrarvi tutte le novità per soggiorno e camera da letto. Ci trovate al Padiglione 12, stand C01_D02.

Come arredare un soggiorno moderno? 10 pareti attrezzate per tutti i gusti

Come arredare un soggiorno moderno? Meglio il legno o il laccato? Lucido o opaco? Sfruttare l’angolo oppure optare per una soluzione lineare? E la libreria? Il televisore?
Arredare il soggiorno è indubbiamente una delle mission di Napol. Chi ci conosce ricorderà lo storico soggiorno Idea in legno di ciliegio, da allora abbiamo inventato e re-inventato elementi nuovi e soprattutto forme innovative, un po’ seguendo le mode, un po’ seguendo la nostra filosofia: legno sovrano, sempre accompagnato da lavorazioni accurate e sperimentazioni sui materiali.
Tra nuove tendenze, costante amore per la tradizione ed una punta di humour che non guasta mai, rispondiamo alla domanda “Come Arredare il Soggiorno” con una hit list di 10 idee per soggiorni per tutti i gusti.

1. Soggiorno moderno e informale. Questa libreria per soggiorno laccata bianca con ante in noce canaletto è la scelta perfetta per una casa giovane: ante asimmetriche, spazio per i libri, i dvd, gli oggetti, il mobile bar, la tv, la consolle. Insomma tutto quello che serve agli “abitanti del soggiorno moderno”…con in più un’anta scorrevole per nascondere tutto ciò che non si vuol mostrare.

2. Soggiorno angolare. Per risparmiare spazio in un soggiorno ad angolo che altrimenti rimarrebbe inutilizzato o, peggio ancora, mal utilizzato, la parete attrezzata ad angolo offre una valida soluzione. Contiene tutto quello che serve e lo fa con discrezione, mescolando elementi di varie forme e varie funzioni per un ambiente versatile e modernissimo.

3. Soggiorno in legno…bicolore. Alternanza di elementi a terra ed elementi sospesi per un mobile soggiorno dall’eleganza moderna. Scegliere una parete attrezzata in rovere bicolore significa avere in casa un mobile dalle finiture ricercate, sempre attuale e funzionale. C’è tutto quello che serve: mensole, pensili contenitore, base con cassetti e porta tv.

4. Soggiorno studio. La parete attrezzata di un soggiorno o di uno studio in casa deve avere una postazione pc adatta ad ospitare tutto il necessario per il lavoro. Una scrivania integrata è l’ideale, insieme a casellari per i documenti, vani libreria e una zona relax.

5. Soggiorno tecnologico. Una libreria angolare come il modello 556 fornisce un’ottima soluzione per chi vuole unire tutte le funzioni della zona giorno in un unico mobile. Intelligente e bella da vedere, questa libreria permette di creare un vero e proprio home theater, con tanto di ante scorrevoli che vanno a scoprire, o nascondere, il televisore lcd.

6. Soggiorno minimalista. Il soggiorno di design vuole una parete attrezzata minimalista dalle forme simmetriche, ma non scontate. L’ispirazione è orientale, con linee che ricalcano quelle di un ideogramma giapponese: rigoroso ed armonioso al tempo stesso.

7. Soggiorno “acculturato”: libri, libri e ancora libri. L’abbiamo scelta sia perché è bella, sia in onore del Salone Internazionale del Libro, che si è concluso proprio ieri: libreria componibile in legno di rovere laccato poro aperto bianco e olmo Brown.

8. Soggiorno in legno. Il legno chiaro permette di arredare soggiorni raffinati, moderni ed al contempo informali. L’Olmo Perla consente abbinamenti di ogni tipo, dai più audaci a quelli più sobri. Tappeti colorati, accessori, complementi originali: un soggiorno come la parete attrezzata moderna 581 può essere davvero personalizzato al massimo.

9. Soggiorno nordico contemporaneo. Niente di più azzeccato di un mobile soggiorno laccato bianco: superfici lucide si alternato ad elementi in rovere laccato poro aperto, per una zona living total white dall’eleganza formale assoluta.

10. Soggiorno in ciliegio. Le mode si susseguono senza sosta, ma il ciliegio resta.
601 è un mobile per soggiorno in legno di ciliegio erede dello storico soggiorno Idea di Napol. Mobili pensili sagomati ad onda, il calore dell’essenza ciliegio e la vetrinetta illuminata internamente. Serve aggiungere di più?

Arredamento moderno per la zona living

Le case di un tempo erano organizzate in spazi nettamente suddivisi: in particolare la zona giorno prevedeva il soggiorno, un salotto ed una sala da pranzo. Questi erano vissuti come ambienti separati, ognuno rispondente a precise funzioni e momenti della giornata. Oggi arredare il living moderno significa progettare un ambiente che spesso unisce tutte le stanze appena descritte in un unico ambiente, che per questo motivo richiede un’oculata scelta degli arredi: sia per una questione di spazi, che di abbinamenti fra colori, materiali e stili.
Irrinunciabile mobile per arredare la zona living moderna è la parete attrezzata. “Attrezzata” perché oltre ad offrire l’immancabile supporto per il televisore, sostituisce arredi come la credenza, la madia o il mobile bar, tradizionalmente presenti nei soggiorni e nei salotti degli italiani.
Pensando a soluzioni efficaci per l’arredamento moderno della zona living, non possiamo fare a meno di sottolineare che per soddisfare tutte le esigenze del vivere contemporaneo ci sono tre caratteristiche imprescindibili a cui i mobili moderni devono far riferimento: forme flessibili in grado di arredare qualsiasi spazio; materiali e colori sempre attuali; soluzioni multifunzionali.
Come abbiamo già detto il living moderno non può fare a meno di uno spazio per il tv.
La prima proposta è una soluzione d’arredo soggiorno con pannello porta tv a muro dotato di retro-illuminazione. La parete attrezzata ad angolo 547 riunisce in sé le tre caratteristiche dell’arredamento living moderno: elementi differenti componibili liberamente; un colore, il bianco, capace di resistere a tutte le mode passeggere; mobili che rispondono a varie funzioni.
Mentre la prima parete attrezzata accostava elementi contenitivi differenti creando un arredo dal carattere informale, la seconda soluzione opta per un look omogeneo e raffinato. La composizione 583 propone un arredamento moderno per la zona living in cui protagonista assoluto è il legno di olmo, abbinato ad elementi in laccato opaco color Kaki. Caratteristica saliente è la libreria dal design asimmetrico e apparentemente “incompleto” in cui sono collocati due inserti contenitori di forma diversa.
Seguendo una filosofia produttiva improntata sulla versatilità, i nostri designer hanno pensato anche a chi ha la necessità di unire “piacere e dovere”. Proprio per arredare un living moderno in cui ci sia il bisogno di uno spazio dedicato allo studio e al lavoro è nata la parete attrezzata con scrivania integrata 559. In un’unica soluzione d’arredo per il soggiorno sono uniti una libreria, contenitori a terra con cassetti, pensili a ribalta, porta tv e scrivania: il risultato è un living moderno, in cui convivono un soggiorno e un home office di classe.
La parete attrezzata di design 548 è pensata per arredare un living moderno di ispirazione minimalista: elementi organizzati simmetricamente, forme geometriche pure, e colori di tendenza. Unica nota tradizionale, la libreria centrale in noce canaletto. Ideale per chi ama l’ordine ed il rigore stilistico, per uno stile che ricorda il pragmatismo dell’interior design di scuola orientale: tutto a portata di mano, oggetti organizzati all’interno di spazi dedicati, praticità, estrema eleganza e sobrietà formale.

Librerie Componibili in Soggiorno

Il soggiorno è l’ambiente che riflette maggiormente lo stile ed i gusti di chi lo abita ed è al tempo stesso il cuore della casa: lo spazio domestico in cui si passa il proprio tempo con la famiglia e con gli amici, per chiacchierare, rilassarsi, leggere un buon libro o guardare un film. Quando si arreda un soggiorno è quindi necessario pensare a mobili che consentano il posizionamento ideale per tv, libri, lampade e oggetti decorativi. Il dubbio è: pareti attrezzate o librerie componibili? La nostra risposta è: meglio una soluzione che unisca entrambe le cose!
La modularità dei nostri moderni mobili in legno permette di creare composizioni estremamente flessibili per quanto riguarda dimensioni e funzionalità. Le librerie componibili per soggiorno garantiscono la stessa libertà compositiva: oltre ai tradizionali ripiani è possibile infatti ideare librerie che includono basi porta tv con cassetti o cestoni. Inoltre, per integrare la funzione espositiva della libreria e la funzione contenitiva tipica delle pareti attrezzate, si possono aggiungere ante battenti o ante scorrevoli, particolarmente indicate nel caso in cui si voglia creare una libreria con vano tv a scomparsa.
La nostra collezione di librerie componibili permette di creare composizioni come la libreria in legno 584, in bianco e Olmo Brown: i ripiani sono completati da inserti in legno scuro, utilizzabili come casellari o porta cd. Tra i due elementi sporgenti è stato lasciato uno spazio per la collocazione di piante, vasi, oppure volumi e tomi che non troverebbero spazio all’interno di altri vani.
La collezione di mobili per il soggiorno è talmente vasta da permettere la creazione di librerie adatte a soddisfare tutti i gusti e tutte le esigenze di spazio. Vediamo allora due soluzioni per arredare il soggiorno con librerie componibili di differenti tipologie: ad angolo e a soffitto.

Siamo certi che il vano porta tv sia un elemento irrinunciabile per le librerie componibili chiamate ad arredare un soggiorno. È essenziale quindi pensare alla collocazione del tv in modo che sia visibile a tutti. Un’ottima soluzione è inserire all’interno del vano un porta tv estraibile orientabile.

Quindi: librerie componibili o pareti attrezzate? per quanto ci riguarda non può esistere un vincitore assoluto. Si tratta di una scelta di stile che dipende soprattutto dalle necessità individuali. Quello che è certo è che noi di Napol cerchiamo di interpretare tutti i bisogni del vivere contemporaneo e di adattare i nostri arredi a tutte le esigenze di spazio e di gusto. Pareti attrezzate e librerie componibili non sono così differenti, e se la differenza è lo spazio dedicato al televisore, abbiamo trovato una soluzione anche per quello!