Trionfo di mobili in legno al Salone del Mobile di Bergamo

Come vi avevamo già accennato in un precedente articolo, negli ultimi mesi siamo stati molto impegnati nella presentazione delle novità per la zona giorno e la zona notte.
Presentare un nuovo catalogo prevede anche la partecipazione alle fiere di settore, un tour obbligato, stancante ma piacevole, che ci porta in giro per l’Italia e anche all’estero. Stancante, perché ce la mettiamo tutta, piacevole, perché incontrare clienti e potenziali tali e vederli apprezzare il nostro lavoro…non può che spronarci a fare sempre meglio.
Grazie alla preziosa collaborazione di colleghi e rivenditori abbiamo preso parte al Crocus di Mosca e, tra gli ultimi, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti Maggioni.
Oggi vi parliamo proprio di quest’ultimo.Napol con Arredamenti Maggioni al Salone del Mobile di BergamoIl Salone di Bergamo è stato caratterizzato dal trionfo delle nuove finiture, l’olmo Perla ed in particolare l’ultimo arrivato “Briccole Venezia” proposto attraverso raffinati mobili in legno riciclato che hanno riscosso molto interesse. Mensola in legno riciclato dalle briccole veneziane. Presentata da Arredamenti Maggioni per Napol al Salone del Mobile di BergamoIl legno delle briccole veneziane trova nuova vita attraverso arredi dalle linee essenziali ed accurate, con il fascino grezzo del legno di recupero impreziosito dall’accostamento con finiture moderne o con l’elegante cristallo. È il caso di Brive, tavolo dal design moderno che porta in sé l’anima antica dei pali nautici che costellano la laguna veneziana.Tavolo design in legno e vetro Brive di Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniMobili soggiorno design in legno Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniÈ l’abbinamento con finiture come il laccato grigio proposto dal mobile per soggiorno 596 a riqualificare ulteriormente il legno di recupero, rendendolo estremamente attuale e sottolineando la bellezza delle sue imperfezioni. Non imperfezioni legate all’errore umano, bensì imperfezioni create dal lavorio del mare, dalla flora e dalla fauna della laguna di Venezia: pensiamo non ci sia niente di più bello di un pezzo unico, frammento della nostra storia, in soggiorno.Parete attrezzata per un soggiorno moderno. Napol al Salone del Mobile di Bergamo.Legno riciclato dalle briccole veneziane. Mensola Napol.Nel prossimo articolo vi mostreremo le novità per la zona notte in mostra al Salone del Mobile di Bergamo.

Arredamenti Maggioni è un Rivenditore Partner Napol per la provincia di Bergamo e si trova a S. Omobono Terme, Via V.Veneto 50.
Clicca qui per maggiori informazioni.

Mobili in Ecomalta: una casa eco-compatibile

Tra i nuovi elementi della collezione giorno “302 Evolution” spiccano i mobili soggiorno in Ecomalta.
Originale e innovativo, questo materiale di rivestimento sta prendendo piede nel campo dell’edilizia e dell’interior design. Solitamente impiegato per pavimenti continui, può essere utilizzato nella realizzazione di superfici d’arredamento come ante, piani di tavoli e molto altro.

L’influenza dello stile industriale si fa sentire: nato negli USA negli anni ’80, questo stile nasce dal desiderio di recuperare vecchi spazi, spesso ambienti industriali abbandonati trasformati in loft e open space dagli alti soffitti soppalcati. La moda si è presto trasformata in necessità, principalmente rivolta a limitare lo sfruttamento intensivo del territorio a scopo edilizio. Ancora poco diffuso in Italia, il recupero di vecchie fabbriche comincia a farsi vedere nelle grandi città come Roma, Milano e Torino dove è possibile trovare grandi edifici dai tipici mattoni rossi e dalle grandi vetrate, riconvertiti in lussuosi appartamenti davvero unici nel loro genere.

La parete attrezzata 591 presenta pensili orizzontali con ante in Ecomalta.

La parete attrezzata 591 presenta pensili orizzontali con ante in Ecomalta.

Ispirati da questo trend abbiamo pensato di accostare al tradizionale legno nuovi materiali, creati nel segno del recupero come l’industrial style richiede.

Dettaglio dei pensili in ecomalta.

Dettaglio dei pensili in ecomalta.

La caratteristica dell’Ecomalta che salta subito all’occhio è la continuità: data la sua natura e il metodo di applicazione, risulta priva di fughe e giunzioni, ricoprendo totalmente qualsiasi superficie lineare o curva.
I vantaggi sono molteplici: a livello estetico il mobile appare omogeneo in ogni sua parte, dal punto di vista pratico l’assenza di fessure e giunture garantisce igiene e impermeabilità.
Al tempo stesso, i mobili in Ecomalta sono traspiranti e non rilasciano alcuna sostanza nociva nell’aria. L’ecomalta viene infatti applicata sulle superfici senza bisogno di colle o resine e non contiene cemento o gesso.
La base acquosa di questo materiale impedisce lo sviluppo di microparticelle e polveri, garantendo un’alta resistenza allo sporco e all’ingiallimento dovuto all’uso, all’eventuale fumo negli ambienti o alla luce diretta.

L’Ecomalta è di fatto prodotta attraverso il riciclo di inerti. L’impiego da parte nostra di questo materiale, fino ad ora utilizzato principalmente in bagno e in cucina, è dettato da una precisa scelta che ci spinge verso una produzione sempre più eco-sostenibile ed eco-compatibile. Il nostro scopo è duplice: migliorare la qualità della vita domestica, ma anche limitare l’impatto della produzione industriale sull’ambiente che ci circonda.
La tecnologia non può più essere al solo servizio dell’uomo, ma deve invece porsi al servizio della natura.

302 Evolution: la nuova frontiera delle pareti attrezzate

Era il 22 luglio quando in questo articolo annunciavamo l’arrivo della nuova collezione di pareti attrezzate 2015 per il soggiorno. Vi avevamo anticipato i nuovi colori, l’introduzione del frassino “color” e di vari materiali dal sapore industrial e di ispirazione scandinava.
Siamo sempre più convinti della necessità di stare al passo coi tempi, ma siamo anche convinti di volerlo fare rispettando la nostra storia e le nostre tradizioni.
Negli anni siamo entrati nelle case di moltissimi italiani con lo storico soggiorno Idea, caratterizzato da finiture legno come il ciliegio, il noce e il rovere moro alternati a vetrinette.

Due composizioni soggiorno Idea

Due composizioni del soggiorno Idea

Nel tempo abbiamo aggiunto nuove essenze, mantenendo le classiche ma rinnovando parte del nostro campionario per soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più vasto. Nella nuova collezione 302 rimasero il ciliegio, il noce canaletto e il rovere moro, reinterpretati attraverso l’accostamento con elementi in rovere laccato poro aperto chiamati ad alleggerire l’aspetto complessivo delle pareti attrezzate.

Pareti attrezzate per il soggiorno della collezione 302.

Pareti attrezzate per il soggiorno della collezione 302.

Non solo: l’arredamento ha le sue mode passeggere in termini di finiture e colori, ma l’ideazione di nuove composizioni e abbinamenti risponde anche a cambiamenti di altro tipo, come ad esempio la necessità di molti di arredare appartamenti dagli spazi molto più ridotti rispetto a quelli degli scorsi decenni.
Il bilocale, il duplex, gli open space: le giovani coppie hanno bisogno di trovare soluzioni flessibili, modulari ed una vasta gamma di colori e finiture che soddisfino il desiderio di una casa originale, capace di rispecchiare la personalità di chi la abita. Tra le nuove finiture del 302 avevamo recentemente introdotto l’olmo nelle nuance Perla e Brown. L’una chiara e luminosa l’altra calda e raffinata, rispondono a gusti e stili diversi. Con l’accostamento del laccato opaco in varie tinte abbiamo voluto modernizzare il legno e renderlo più versatile.

583 e 580: pareti attrezzate della collezione 302 nelle finiture olmo Brown e Perla.

583 e 580: pareti attrezzate della collezione 302 nelle finiture olmo Brown e Perla.

Fedeli al legno, ma aperti alle innovazioni (e instancabili!) per il 2015 abbiamo pensato a nuove proposte, più vicine ad uno stile informale ispirato ai trend dell’interior design di cui sentiamo parlare ogni giorno: riuso, design scandinavo, stile industriale sono le parole chiave di una nuova tribù di appassionati 2.0 del settore arredo, interior design bloggers, ma anche della carta stampata. Da uno studio stilistico orientato in questo senso nasce la rinnovata collezione 302 Evolution.

Modello 588: parete attrezzata per un soggiorno design. Focus on: ante Stone e mensola Briccola Venezia.

Modello 588: parete attrezzata per un soggiorno design. Focus on: ante Stone e mensola Briccola Venezia.

Modello 593: legno e colori naturali per uno stile nordico.

Modello 593: legno e colori naturali per uno stile nordico.

Modello 591: parete attrezzata con boiserie e mensole. Focus on: ante in ecomalta.

Modello 591: parete attrezzata con boiserie e mensole. Focus on: ante in ecomalta.

Abbiamo voluto lasciare la parola alle immagini sperando che questa nuova collezione possa colpire l’occhio di chi è alla ricerca di soluzioni per un soggiorno moderno e di alta qualità.
Ci capita spesso di sentir dire che “i mobili di una volta, quelli sì che…”.
Siamo d’accordo, ma in parte: spazio ai nuovi linguaggi formali, ad una modularità intelligente, a materiali da mescolare secondo i propri gusti, a colori e finiture che illuminano e rallegrano l’ambiente. Certo, sempre seguendo quella che per noi è una filosofia: vero legno, solo made in Italy, tanta passione per i dettagli artigianali.

Novità soggiorno al Salone 2014: ritorno alla purezza del legno

Il primo amore non si scorda mai, torna prepotente in momenti inaspettati a ricordarci che la vita trova la sua linfa vitale nelle grandi emozioni e nell’energia della passione. Quando il primo grande amore è il legno diventa quasi inevitabile tornare alle origini: non si sa quando e perché accade.
Forse è una spinta creativa ineludibile e necessaria (non si rifugiò Gauguin nelle isole del Pacifico? non fuggì Van Gogh da Parigi per tornare alle campagne dell’infanzia?). Forse è l’influenza delle mode che ci circondano che nell’anno appena giunto a termine ci hanno portato piacevoli ispirazioni in stile nordico.
Ma ecco che, ad un certo punto, si riscoprono le tradizioni, che per noi di Napol sono legate a doppio filo con l’impiego della materia legno.
Ed è il legno nella sua splendida veste semi grezza a definire il volto di Napol e le novità per l’arredamento del soggiorno a questo Salone del Mobile 2014.
Ceppo di legno grezzoL’uso del legno nella sua forma “pura” avviene attraverso la conservazione delle sue caratteristiche estetiche più tipiche che si esprimono, ovviamente, nelle venature disomogenee e nelle sue (splendide) imperfezioni.
Questa scelta stilistica non significa che abbiamo messo da parte le linee rifinite ed essenziali che caratterizzano tutta la nostra produzione di arredi per la zona giorno. Nella parete attrezzata qui sotto, ad esempio, il mensolone in legno grezzo è completato da pensili laccati estremamente moderni, definiti e lineari.
Parete attrezzata moderna con mensolone in legnoAllo stesso tempo crediamo sia necessario accogliere contaminazioni, suggerimenti, ispirazioni che provengono dal mondo che ci circonda. Anche il Salone del Mobile dell’anno scorso è stato segnato da un ritorno al naturale e noi, come i visitatori, ci siamo resi conto che il design punta sempre più ad un recupero delle origini del mobile. In questa ricerca non si può certo prescindere dalla riscoperta del legno nella sua forma originaria!
Dettaglio di un tavolo in legno Napol

Ed è proprio accogliendo la bellezza dei contrasti all’interno nel nostro linguaggio stilistico che nascono soluzioni inaspettate come questo tavolo in legno e vetro: il piano è costituito da uno scrigno in multistrato di legno all’interno del quale si intravede un cuori bianco laccato. La leggerezza formale del pezzo è esaltata da scultorei supporti in cristallo.
Tavolo in legno e vetro Napol

Da sempre siamo fedeli all’idea di produrre mobili in vero legno: tutti gli arredi Napol sono infatti impiallacciati in legno, una lavorazione che prevede l’applicazione di fogli sottili di varie essenze (ciliegio, rovere, noce canaletto, olmo) su supporti di varia natura, ad esempio il tamburato per gli armadi o il multistrato di legno per alcune testiere letto e mobili soggiorno.
Il motto rimane: mobili moderni in legno. Ma chi ha detto che l’aggettivo “moderni” implichi soltanto uno stile in cui il legno è snaturato e nascosto sotto cappe di laccatura?
Credenza con struttura laccata e ante in legnoNoi interpretiamo la modernità come integrazione di stili, gioco di colori e materiali che si arricchiscono e completano a vicenda, unione di contrasti, apertura alle novità.
In tutto ciò un occhio di riguardo è riservato alle preziose tradizioni della falegnameria e all’eccellenza artigiana del Made in Italy a cui Napol è storicamente legata.
Arredamento soggiorno moderno in legnoNella prossima puntata vi mostreremo le novità per la zona notte.

Vi aspettiamo per tutto il fine settimana al Salone del Mobile di Milano al Padiglione 12, stand C01_D02.
Cliccate qui per scaricare l’invito in formato pdf.

Anno nuovo catalogo nuovo. E colori nuovi, mobili nuovi…

È facile pensare all’anno nuovo come ad un foglio bianco su cui scrivere propositi, sogni e aspirazioni per partire con il piede giusto. Noi il foglio bianco l’abbiamo riempito e l’abbiamo fatto con tanti colori e tante novità.
Foglio biancoPer il 2014 abbiamo creato un nuovo catalogo che integra la nostra già ampia proposta per l’arredamento del soggiorno.
La grande novità sono le madie ultra-personalizzabili, tanti nuovi colori laccati e materiali che celebrano un ritorno alle origini. Non possiamo svelarvi di più, ma siamo talmente desiderosi di farvi dare una sbirciata alle novità che abbiamo fatto una foto ai cataloghi pronti per essere sviluppati e portati online dal nostro partner digitale Area D.

Non potevamo resistere!News Napol

Come arredare un soggiorno…piccolo?

I consigli per arredare un soggiorno piccolo si sprecano: tra riviste cartacee e idee online c’è l’imbarazzo della scelta. Ma quante volte vi è capitato di sfogliare dei cataloghi fotografici di arredamento o cercare su internet qualche ispirazione e consiglio…e trovarvi a pensare “ma questi pensano che viviamo tutti in una magione?”
A difesa dei cataloghi fotografici possiamo dire che solo in ambientazioni di grandi dimensioni è possibile fotografare mobili o arredi completi nella loro interezza: immaginate di dover fotografare una camera da letto, sarebbe impossibile cogliere in un unico scatto tutti i mobili presenti se questi fossero inseriti in una stanza di un normale monolocale, bilocale o trilocale. E poi, diciamocelo, l’occhio vuole la sua parte e quando sfogliamo un catalogo fotografico è anche bello lasciarsi andare all’immaginazione. Sognare di poter vivere in un appartamento parigino o in un loft newyorchese dopotutto non costa nulla…e non fa male a nessuno.
Questo però non vuol dire che noi non pensiamo alle case e agli appartamenti più piccoli!

Prendiamo ad esempio il soggiorno. Proprio pensando alla fatidica domanda “come arredare un soggiorno piccolo” abbiamo dotato ogni scheda prodotto dedicata alle pareti attrezzate di una sezione chiamata “Idee Progettuali”, interamente dedicata a composizioni alternative rispetto a quelle presentate nella galleria immagini.
Ed ecco che la composizione soggiorno della larghezza di 310,6 cm può ridursi a 313,7 cm e ancora a 249 cm. O quello di 371,6 cm può trasformarsi in un mobile da 306,7 cm e poi ancora in uno da 249 cm:

Un’altra bella idea l’ha avuta uno dei nostri agenti che ha suggerito ai nostri Rivenditori Partner della Sardegna di proporre un servizio di progettazione dei nostri mobili soggiorno componibili della collezione 302.
Molti dei progetti realizzati rispondono proprio all’esigenza di arredare un soggiorno piccolo, magari unito alla cucina, come è facile trovare nella maggior parte dei bilocali e anche in alcuni trilocali o open space di nuova concezione.
La componibilità dei nostri mobili per soggiorno permette di creare ciò che serve, senza limiti di spazio. E se il catalogo fotografico mostra enormi stanze in appartamenti super lusso, la realtà permette invece di creare la soluzione perfetta per i nostri ambienti quotidiani.
Vi mostriamo alcuni esempi di ciò che è possibile realizzare con un po’ di fantasia e ingegno: d’altronde i mobili componibili sono belli anche perché ci riportano un po’ indietro nel tempo permettendoci di giocare con le forme…proprio come ai tempi dei mattoncini Lego!
Il mobile deve essere al servizio delle vostre esigenze e allora: carta, matita e righello alla mano o, ancora meglio, rivolgetevi ai nostri Rivenditori per una soluzione su misura per voi e la vostra casa, casetta, villa o attico che sia.